Coppa delle Alpi 2023 a Belotti-Plebani Sul podio i Di Pietra e Sisti-Gualandi

Storia / L'ultima edizione è andata all'equipaggio a bordo di una Bugatti T37 A del 1927, davanti a una Fiat 508 C del '38 e una Lancia Aprilia del '37

Un momento della Coppa delle Alpi 2023 corsa dal 1° al 4 marzo

Un momento della Coppa delle Alpi 2023 corsa dal 1° al 4 marzo

È la Bugatti T37 A del 1927 di Matteo Belotti e Ingrid Plebani a trionfare nella Coppa delle Alpi 2023. Dietro di loro la FIAT 508 C del 1938 di Francesco e Giuseppe Di Pietra e la Lancia Aprilia del 1937 di Sergio Sisti e Anna Gualandi. La gara, prima competizione invernale di regolarità per auto storiche valida per il Campionato Italiano Grandi Eventi, ha impegnato seriamente i partecipanti con 11 Controlli Orari, 7 Controlli Timbro, 90 Prove Cronometrate e 60 Rilevamenti segreti di Media lungo 1.000 km, in una cornice mozzafiato di ghiacciai, vallate e laghi dell'arco alpino di Italia, Svizzera, Austria e Germania. La coppia Belotti-Plebani, poi, ha bissato il successo nel Trofeo "Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023", che si è disputato nella mattina del primo marzo. I vincitori della classifica assoluta, del prologo, della Classifica Generale Prove di Media e quelli di categoria avranno la garanzia di accettazione alla 1000 Miglia 2024.