Gustav
Gustav

ORTONA, GUSTAV ieri e oggi. Dalla Linea militare che nel 1943-44 divideva l’Italia e contrappose gli Alleati liberatori e i tedeschi occupanti, a una linea di vini che unisce nel senso della concordia e del gusto. Una collezione che nasce a Ortona, la città che, con Cassino, ha costituito uno dei due cardini della Linea Gustav e che, con essa, ha patito sofferenze e distruzioni. Nel dicembre del ’43, infatti, Ortona fu scenario di una cruenta battaglia casa per casa tra paracadutisti tedeschi e soldati canadesi, che le valse l’appellativo di “Stalingrado d’Italia”. L’etichetta Gustav, realizzata dalla Cantina Ortona, è un invito a ricordare e un omaggio ai sacrifici patiti da soldati e civili, di cui abbiamo toccanti testimonianze che risuonano per la pace e la concordia tra i popoli. Il vino è sempre stato un simbolo della Natura e dell’armonia tra gli uomini. La Cantina Ortona, col rispetto che si deve alla grande Storia e alle piccole vicende individuali di 75 anni fa, propone la collezione Gustav perché, richiamando le amarezze del passato, il frutto della vite sapientemente vinificato possa regalare gocce di dolcezza nel presente.