Mercoledì 17 Aprile 2024

Bper Banca in campo: "Pronti a sostenere investimenti green nelle imprese"

Cecilia Bavera, responsabile Direzione regionale Emilia Est-Romagna: "Logistica, trasporti e packaging sono settori trainanti in regione. Così affianchiamo percorsi di transizione ecologica ed energetica".

Bper Banca in campo: "Pronti a sostenere investimenti green nelle imprese"

Bper Banca in campo: "Pronti a sostenere investimenti green nelle imprese"

di Achille Perego

Un capoluogo, Bologna e una regione, l’Emilia Romagna trainanti dal punto di vista economico, dell’innovazione e dell’attenzione ai temi della sostenibilità non solo nei settori del trasporto, del packaging e della logistica. I settori al centro del nuovo appuntamento di QN Distretti che si svolgerà giovedì 21 marzo a Bologna e che all’interno della tavola rotonda dedicata a "Esplorare le sinergie tra trasporto, packaging e logistica per promuovere pratiche sostenibili" vedrà, tra gli altri, la partecipazione di Cecilia Bavera, responsabile Direzione regionale Emilia Est-Romagna di Bper Banca. E a guardare con fiducia all’economia emiliano-romagnola, osservando anche il trend positivo degli ultimi mesi del 2023 proseguito anche in questa prima parte del 2024, è proprio lei. "La velocità dell’Emilia Romagna – esordisce la Responsabile Direzione regionale Emilia Est-Romagna di Bper Banca – è confrontabile con quella della Lombardia e del Triveneto e questo ne fa una delle locomotive trainanti dell’economia italiana e non solo nel trasporto, nel packaging e nella logistica. Nel territorio bolognese e più in generale in quello regionale si osserva una costante e positiva crescita di imprese, un successo delle operazioni di crowdfunding, l’innovazione e la nascita di startup tecnologiche grazie anche a incubatori che vedono la partnership dell’Università di Bologna. Inoltre il portafoglio crediti performing, in ambito di accordato complessivo, vede le aziende del territorio con una qualità decisamente superiore alla media confermata anche dai dati dei primi due mesi del 2024".

Come vede Bper dal suo punto di osservazione i settori del trasporto, del packaging e della logistica?

"Sono settori trainanti per l’economia della regione e non solo, essendo strettamente collegati all’andamento e allo sviluppo delle attività manufatturiere ove il consumo di alimenti, bevande, prodotti farmaceutici e cosmetici è influenzato anche dalle soluzioni innovative di trasporto, stoccaggio, imballaggio e confezionamento. I dati del 2023 hanno registrato crescite importanti e la packaging valley, con quartier generale in provincia di Bologna, che comprende oltre 600 aziende, esprime fatturati in continua espansione con un trend positivo influenzato anche da crescite double digit del mercato estero. Le eccellenze del territorio (come Ima e Marchesini group) influenzano da sempre il settore con politiche di ricerca e sviluppo specifiche che garantiscono soluzioni all’avanguardia, attente anche alle logiche ESG. Utilizzare imballaggi sostenibili e green è diventato, per esempio, un volano economico imprescindibile per le aziende: crea valore, migliora la responsabilità sociale d’impresa e rafforza la fiducia nei clienti e la credibilità del marchio".

Come aiuta Bper le imprese a esplorare sinergie e promuovere pratiche sostenibili?

"I clienti di Bper, in questi settori, sono composti dai grandi gruppi aziendali, con apertura internazionale, ma anche da Pmi e piccole aziende a conduzione familiare. Spesso vi sono vere e proprie filiere che creando una rete economica sviluppano importanti sinergie e vantaggi competitivi in grado di consentire di superare momenti difficili di mercato. Oltre ad offrire forme di finanziamento di diverse durate, sia in forma diretta che con il supporto di Sace, Bei o Cdp, Bper è in grado di strutturare servizi evoluti di consulenza, grazie a partner affidabili di servizi. In particolare, grazie alla collaborazione con Siat, società del gruppo Unipol interamente dedicata al settore dei trasporti, riusciamo a disegnare soluzioni assicurative innovative proprio nell’ambito merci e diporto. Siat, infatti, è l’unica compagnia ad avere al suo interno tutte le funzioni dedicate a questo business. Oggi abbiamo prodotti specifici come i finanziamenti Sace Green ed il nuovo Basket Bond ER, appena emesso con il supporto di CDP, che sono indirizzati agli interventi sostenibili delle aziende con soluzioni di finanziamenti di diverse durate".

rQuanto è importante l’attenzione delle aziende alla sostenibilità?

"Bper da sempre crede nella centralità di progetti per lo sviluppo di soluzioni innovative e green ed è al fianco delle imprese che seguono percorsi di transizione ecologica ed energetica. E’ fondamentale sensibilizzare il tessuto imprenditoriale italiano all’importanza di immettere sul mercato packaging sempre meno impattanti, coinvolgendo un numero crescente di aziende per la rivisitazione di imballaggi in chiave green sia per il food che per prodotti cosmetici e farmaceutici. E più in generale i valori della sostenibilità e dell’economia circolare espressi dalle aziende del trasporto, del packaging e della logistica sono trainanti anche per gli altri settori".