Roma, 26 aprile 2016 - Non ha decisamente preso bene il licenziamento un tecnico che lavorava in un aeroporto russo. E per vendicarsi dell'ingiustizia subita si mette alla guida di una ruspa e demolisce uno degli aerei parcheggiati in pista. Il video dell'acccaduto, con le immagini impressionanti della ruspa che sfascia a pezzi il veicolo, sta facendo il giro della rete. Ma sono andate davvero così le cose? Le immagini sono state rilanciate da diversi tabloid inglesi, tra cui il sito del Mirror, che spiega però come, stando ai commenti in rete, potrebbe non essersi trattato di un eccesso d'ira del lavoratore licenziato. Pittosto si tratterebbe di ordinaria demolizione già programmata del veicolo. A suggerirlo sarebbero i motori che sembrano mancare, senza contare, si legge nei commenti, che si tratta di jet vecchi e superati. In più nelle immagini compaioni tanti veicoli identici in fila, segno che forse erano destinati tutti alla stessa sorte. Bufala o verità, intanto il video è diventato virale.