Polizia
Polizia

Roma, 7 giugno 2021 – Si è recata all’alba a casa della madre con la pretesa di vedere propria figlia, data in affidamento ai genitori. Ma la donna, di fronte al rifiuto di farle vedere la bambina, è andata su tutte le furie minacciando i genitori e mettendo a soqquadro l’appartamento. A quel punto, è intervenuta la Polizia che ha arrestato la 38enne, con precedenti penali.

Paura a Torrino

Gli agenti sono intervenuti verso le 7 di questa mattina in zona Torrino a Roma, per la segnalazione di una ragazza che stava dando in escandescenza all'interno di un'abitazione. La proprietaria di casa ha informato la Polizia che la figlia si era presentata pretendendo di vedere la bambina a tutti i costi, e che dopo il rifiuto della madre aveva completamente perso il controllo: prima aggressioni verbali, poi anche fisiche con tanto di vetri infranti e porte rotte.

L’ira della donna

Anche con le forze dell’ordine, la donna ha manifestato aggressività fino ad arrivare a proferire, tra scatti d'ira e calci contro i poliziotti, minacce di morte verso la madre e il padre.

Una volta assicurata a bordo della volante, la donna è stata portata negli uffici del commissariato dove è stata arrestata per minacce, danneggiamento aggravato e resistenza a Pubblico ufficiale. E' stata inoltre deferita in stato di libertà per inottemperanza al divieto di avvicinamento al nucleo familiare.