Asili nido: rette azzerate per i mesi del locdown
Asili nido: rette azzerate per i mesi del locdown

Roma, 23 Giugno 2021 - Chi non ha usufruito dei nidi, delle mense e del trasporto scolastico durante il periodo di chiusura dovuto alla zona rossa a Roma, avrà diritto a un rimborso. A riferirlo è stata la stessa prima cittadina della Capitale Virginia Raggi, attraverso un post su Facebook"Pensiamo sia un'azione importante, di fronte alle esigenze delle famiglie. Con la memoria di Giunta che abbiamo approvato, chiediamo quindi uno sforzo importante agli uffici comunali, perché devono calcolare con precisione, bambino per bambino, caso per caso, le quote non dovute per quel periodo per i servizi del nido, della mensa e del trasporto scolastico".

"Abbiamo dimostrato grande forza"

"Con l'inizio del nuovo anno educativo le famiglie potranno ricevere quindi il rimborso o la compensazione sulle rate successive se si riprende a utilizzare i servizi - ha continuato la sindaca -. Ricordo che anche se in zona rossa è stato comunque possibile per gli alunni con disabilità, bisogni educativi speciali e alcuni loro compagni continuare a frequentare le scuole. È stata un'azione importante per tutelare i bambini che potevano vivere maggiori difficoltà".

"Per questo è necessaria, adesso, un'azione di ricalcolo molto dettagliata delle quote non dovute - ha proseguito Virginia Raggi -. Ringrazio i dipendenti capitolini impegnati in questo processo, i Municipi e gli assessori Veronica Mammì e Gianni Lemmetti".

Infine, la prima cittadina capitolina ha voluto ricordare le non poche difficoltà affrontate durante il lockdown: "Quest'anno le scuole hanno dovuto affrontare una sfida importante. Siamo stati tutti coinvolti, abbiamo dato il massimo, difendendo ogni giorno il diritto alla massima 'normalità' possibile per i piccoli e per la nostra intera Comunità. Abbiamo fatto grandi sacrifici, ma abbiamo anche dimostrato ancora una volta grande forza, grande determinazione e grande cuore".