I controlli dei carabinieri
I controlli dei carabinieri

Roma, 19 agosto 2021 – Rapine a raffica nei quartieri di Tor Sapienza e La Rustica, le vittime erano tutte donne sole, minacciate con coltello o pezzi di vetro. A incastrare il rapinatore seriale è stata l'ultima rapina, commessa ieri nei pressi di un supermercato in viale Palmiro Togliatti ai danni di una donna 50enne, risultata "fatale" per l'autore: un 25enne del Gambia, senza fissa dimora e con
precedenti penali.

A mettere fine alle sue scorribande ci hanno pensato i carabinieri della Stazione di Roma Tor Sapienza che, intervenuti subito dopo avere ricevuto l'allarme dal servizio d'ordine del supermercato, si sono messi sulle tracce dell'uomo. Sul posto hanno raccolto il racconto di alcuni testimoni, particolari risultati strategici per tracciare l'identikit del rapinatore e poi per incastrarlo.

Il rapinatore è stato scovato stanotte all'interno di un palazzo in stato di abbandono, ritrovo di sbandati, dove i militari hanno anche rinvenuto la borsa con all'interno il portafoglio contenente i
documenti della vittima rapinata ieri mattina. Ma non solo. Le indagini effettuate dai carabinieri hanno fatto emergere molti elementi che incastrerebbero il giovane, sottoposto a fermo come indiziato di delitto per rapina aggravata.

Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare la responsabilità dell'uomo fermato in merito alle altre rapine messe a segno nel quartiere nelle scorse settimane, tutte con lo stesso “modus operandi”. Prima l'avvicinamento a donne non accompagnate, poi le minacce e alla fine lo strappo della borsa. Alcune delle vittime hanno già effettuato il confronto fotografico dell'uomo arrestato stanotte, che è stato accompagnato dai militari al carcere di “Regina Coeli”, in attesa della convalida del fermo.