Martedì 16 Luglio 2024

Roma metropolitana A: sopralluogo notturno di Gualtieri ai cantieri

Il sindaco: "Romani arrabbiati? Lo sono anch'io e sono qui per informarli". Operai al lavoro: sostituiti 50 metri di binari logori al giorno

Sopralluogo notturno del sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, ai cantieri

Sopralluogo notturno del sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, ai cantieri

Roma, 9 febbraio 2023 - Sveglia all'alba per il sindaco di Roma Roberto Gualtieri per un sopralluogo notturno ai cantieri della linea della Metro A dove, dalle 21 alle 4.30 del mattino, una squadra specializzata di operai interviene per sostituire completamente oltre 50 metri di binari al giorno. Diciotto mesi per rinnovare la tratta.

Sopralluogo notturno del sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, ai cantieri
Sopralluogo notturno del sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, ai cantieri

"Un lavoro enorme di sostituzione di tutto l'armamento ferroviario di fine degli anni '70, ormai logorato, per una lunghezza complessiva di 25 km, che andava fatto più di 15 anni fa e che provoca spesso disservizi. Noi lo stiamo portando avanti, notte dopo notte, per 18 mesi, con determinazione, consentendo che la metro il giorno dopo possa rientrare in servizio normalmente", ha spiegato il sindaco nel corso del sopralluogo, in cui l'hanno ccompagnato l'assessore alla Mobilità di Roma Capitale Eugenio Patanè e il Dg di Atac Alberto Zorzan.  

"Sono binari completamente logorati, andavano sostituiti prima e non è stato fatto - ha lamentato Gualtieri -. La mia presenza serve per informare: i romani sono arrabbiati? Tutti siamo arrabbiati, anch'io, perché questi binari sono del '79, sono a rischio di incidenti, andavano sostituiti 15 anni fa e ora ci vogliono 18 mesi. Lo spieghiamo, per fare il tifo a questi lavori insieme. Grazie davvero agli operai specializzati, ai tecnici, e ad Atac per questo lavoro gigantesco che restituirà alle romane e ai romani, finalmente, una rete metropolitana più efficiente e sicura".