Mercoledì 29 Maggio 2024

Prezzi vacanze, last minute addio - Il podcast di Marcella Cocchi

Sarà un'estate boom ma per risparmiare bisogna prenotare molto prima: costi lievitati fino al 34%, rischio di un turismo solo elitario

Una ragazza in aeroporto (foto iStock)

Una ragazza in aeroporto (foto iStock)

Per volare da Milano a New York quest'anno si spendono mediamente 120 euro in più a testa. Ma costano molto di più anche le mete tradizionalmente più economiche come la Grecia, per esempio. La domanda supera l'offerta e il "basso costo" è più difficile da trovare, mentre è più facile per le agenzie di viaggio, paradossalmente, vendere i pacchetti da 1000 euro per notte. Chi poi era abituato a partire con le offerte dell'ultimo minuto dovrà rassegnarsi. Ora, semmai, per provare a risparmiare qualcosa, occorre prenotare le vacanze molto prima. Alberto Corti, responsabile Turismo di Confcommercio, ci spiegherà come si stia "estremizzando" la vacanza degli italiani. Domenico Pellegrino (Bluvacanze) e presidente di Aidit, ammette che questa spirale inflattiva può portare a un turismo più elitario, fa alcuni esempi di come è cambiato il modo di viaggiare degli italiani e propone anche alcune soluzioni, dai pacchetti defiscalizzati al cuneo fiscale dedicato per operatori del turismo.

Ha collaborato Francesca Delvecchio