Sabato 25 Maggio 2024

’Notte prima degli esami’ di Venditti. La maturità fa battere forte il cuore

L'articolo esplora il significato della maturità attraverso la canzone di Antonello Venditti "Notte prima degli esami", che evoca romanticismo e nostalgia per la sfida dei giovani verso il futuro. La maturità viene affrontata con scaramanzia e voglia di festa, contrapponendosi al passato di duro studio.

’Notte prima degli esami’ di Venditti. La maturità  fa battere forte il cuore

’Notte prima degli esami’ di Venditti. La maturità fa battere forte il cuore

Io mi ricordo quattro ragazzi con la chitarra. E un pianoforte sulla spalla. Come i pini di Roma, la vita non li spezza. Questa notte è ancora nostra. Ma, come fanno le segretarie con gli occhiali a farsi sposare dagli avvocati? Le bombe delle sei non fanno male. È solo il giorno che muore. È solo il giorno che muore. Gli esami sono vicini e tu sei troppo lontana dalla mia stanza. Tuo padre sembra Dante e tuo fratello Ariosto. Stasera al solito posto, la luna sembra strana. Sarà che non ti vedo da una settimana. Maturità, t’avessi preso prima.

Oggi ci si avvicina alla maturità con scaramanzia e voglia di far festa, magari con danze e dj set per sgombrare la mente prima di tornare allo studio. Qualche anno fa non era così, i più pensavano che ci fosse poco da festeggiare e molto da ripassare. Ma, nonostante tutto, il count - down alla maturità continua ad avere un che di mitico e terrificante. Hanno dedicato due film (nel 2006 e nel 2007, entrambi

con la regia di Fausto Brizzi) a questa ’Notte prima degli esami’, che già nel 1984 Antonello Venditti, con la canzone omonima, aveva saputo così bene evocare nell’immaginario e nel cuore di svariate generazioni di maturandi. Nel brano, romanticismo e nostalgia fanno da sfondo a questa prima sfida importante di un universo giovanile che inizia a guardare al futuro. Antonello unisce magistralmente il tutto con la melodia, con la sua avvolgente vocalità e un testo sorprendente.