Il Tribunale di Napoli
Il Tribunale di Napoli

Napoli, 4 maggio 2021 – I carabinieri di Giugliano in Campania questa mattina hanno sequestrato tra le province di Napoli, Caserta e Latina beni per un valore complessivo di tre milioni di euro a un 64enne di Villaricca sospettato di essere un truffatore e già agli arresti domiciliari per altre vicende giudiziarie.

Nello specifico, i militari di Giugliano, supportati nella fase esecutiva dai colleghi delle Compagnie di Caserta e Latina, hanno messo i sigilli a quattro magazzini, sette appartamenti, nove autorimesse, due villini, due lastrici solari e un terreno di circa 500 metri quadrati.

Sproporzione tra i redditi dichiarati e patrimonio

Il provvedimento di sequestro è stato emesso dalla Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Napoli e ha riguardato beni ubicati nei comuni di Giugliano in Campania, Qualiano, Villaricca, Castel Volturno, Sessa Aurunca, Trentola Ducenta e a Minturno.

Il provvedimento arriva al termine di una serie di indagini patrimoniali svolte dagli uomini dell’Arma, i quali hanno documentato una macroscopica sproporzione tra i redditi dichiarati e il patrimonio effettivamente in possesso del 64enne di Villaricca e della sua famiglia.