quotidiano nazionale
26 feb 2022

Covid Campania, il bollettino oggi 26 febbraio: 3.578 casi. Novavax: pronte 53mila dosi

Asl Napoli 1 chiude 63 posti letto Covid all'Ospedale del Mare. Domani 27 febbraio i furgoni del corriere espresso di Poste Italiane consegneranno i vaccini in regione. Ecco dove

26 feb 2022
Ospedali Covid (immagini di repertorio)
Ospedali Covid (immagini di repertorio)
Ospedali Covid (immagini di repertorio)
Ospedali Covid (immagini di repertorio)

Napoli, 26 febbraio 2022 - In Campania, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 3.578 positivi al Coronavirus (2.716 al test antigenico e 862 al tampone molecolare), dati in leggero rialzo (3.536 i dati di ieri 25 febbraio) che tengono conto dell'aggiornamento sulle misure di quarantena e isolamento del ministero della Salute.

Sono 13 i decessi nelle ultime 48 ore, di cui 5 avvenuti in precedenza ma registrati ieri. A comunicarlo l'Unità di crisi regionale. I tamponi processati ieri sono stati 34.006 di cui 21.262 test antigenici e 12.744 molecolari.

Il report posti letto su base regionale riporta 812 posti letto di terapia intensiva disponibili, di cui 50 occupati mentre i posti letto di degenza disponibili, tra posti letto Covid e offerta privata 3.160, di cui 796 occupati.

Approfondisci:

Covid oggi Italia: bollettino del 26 febbraio. Dati dalle Regioni

Dal 27 febbraio il vaccino Novavax in Campania

Saranno 53mila le dosi di vaccino Novavax consegnate per la prima volta domani in Campania dai furgoni del corriere espresso di Poste Italiane, SDA, grazie ai 36 mezzi speciali di cui dispone. Ecco dov: 16mila saranno recapitate ad Aversa (Caserta) al presidio ospedaliero San Giuseppe Moscati, in via Antonio Gramsci, 18.800 a Eboli (Salerno), al presidio ospedaliero Maria SS. Addolorata, in piazza Scuola Medica Salernitana e 18.100 saranno consegnate a Nola (Napoli), al presidio ospedaliero, in via della Repubblica.

Sul territorio nazionale, la fornitura, effettuata in collaborazione con l'Esercito Italiano, coinvolge anche Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia, Friuli, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria, Valle D'Aosta e Veneto e le Province Autonome di Trento e Bolzano, per un totale di oltre 900mila dosi.

Approfondisci:

Fine stato di emergenza Covid, cosa comporta: le parole di Draghi sul green pass

L’Asl Napoli 1 chiude 63 posti letto all’Ospedale del Mare

La Asl Napoli 1 Centro ha avviato la rimodulazione dell'offerta di posti letto dedicati ai pazienti Covid, alla luce dell'annunciato ritorno della Campania in zona bianca. Con una comunicazione ai direttori degli ospedali presenti sul territorio di competenza (città di Napoli e isola di Capri), il direttore generale della Asl Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva dispone, a partire da lunedì 28 febbraio, la chiusura dei 16 posti letto di terapia intensiva dedicati al Covid nella struttura modulare del Covid Center dell'Ospedale del Mare e, a partire dal 7 marzo, la chiusura dei 47 posti letto di degenza dedicati al Covid nell'area day surgery dell'Ospedale del Mare.

I pazienti positivi al Covid che giungeranno con mezzi propri all'Ospedale del Mare e per i quali sarà necessario il ricovero saranno trasferiti prioritariamente al Covid Hospital dell'ospedale Loreto Mare o a quello del San Giovanni Bosco.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?