Vincenzo De Luca
Vincenzo De Luca

Napoli, 29 ottobre 2021 -  "La situazione comincia a essere preoccupante: il dato di oggi della nostra Regione vede 654 positivi, un tasso del 5,23% rispetto ai tamponi che abbiamo fatto (27.528)". Lo dice il presidente della Campania Vincenzo De Luca nel corso del suo consueto appuntamento social del venerdì per fare il punto sull'emergenza Covid. 
Contagi Covid: bollettino Italia del 28 ottobre. Dati Coronavirus dalle regioni
"Il dato deve preoccupare, stiamo registrando da due settimane una tendenza all'aumento dei positivi" spiega il Governatore che parla di "quinta ondata alle porte" e di pericolo per la diffusioni "delle nuove varianti delle varianti già esistenti". 

"Dobbiamo prepararci a vaccinazione di massa con terza dose"

"La meta dei 654 positivi - prosegue De Luca - sono persone non vaccinate e quelle che vanno a finire in ospedale e in terapia intensiva sono quasi al 100% persone non vaccinate. Registriamo però un altro 50% di questi positivi che sono vaccinati anche con doppia dose: questo vuol dire che la capacità di protezione del vaccino si va esaurendo con il passare dei mesi. Dobbiamo preparaci per una campagna di massa di vaccinazione con la terza dose. Io l'ho fatta venerdì scorso e come vedete, toccando ferro, godo di ottima salute" chiosa il Presidente della Campania.
Covid Italia oggi: contagi nel bollettino Coronavirus del 29 ottobre. Dati dalle regioni


Oltre ai 654 è altro anche il numero dei decessi: 5 in Campania in 24 ore nell'ultimo bollettino. I ricoverati col coronavirus sono 249 di cui 20 sono in terapia intensiva (numero invariato rispetto al giorno precedente) e altri 229 (+15) sono nei reparti di degenza ordinaria. 

Famiglia inglese al Covid center

"Rinnovo l'appello alla responsabilità e all'impegno per quanto riguarda la campagna di vaccinazione. Dateci una mano a governare questo problema e ad evitare che questa quinta ondata, che ormai è, evidentemente, alle porte, non porti di nuovo a chiudere il nostro Paesi - ha aggiunto De Luca -. Ieri è stata fermata all'aeroporto di Capodichino una famiglia inglese con bambini positivi. Abbiamo fatto i controlli, abbiamo verificato che era positiva tutta la famiglia che è, attualmente, ospitata nel Covid center dell'Ospedale del Mare. Quando in Gran Bretagna abbiamo una diffusione ormai enorme di contagi, e così nel Belgio, in Austria, nei Paesi dell'Europa orientale, è evidente che prima o poi questo problema arriva anche in Italia, anche se abbiamo una soglia di vaccinazione superiore a quella degli altri Paesi".  

De Luca: "Vaccinate i bambini"

Un appello, in particolare il presidente De Luca l'ha rivolto ai genitori: "Nelle prossime settimane avremo un problema delicato che riguarda i bambini - spiega - invito i genitori a fare la vaccinazione antinfluenzale, perchè se a dicembre o gennaio avremo bambini che beccano l'influenza, avremo una percentuale rilevante di bambini che dovranno essere ricoverati in ospedale, con rischio di promiscuità tra bambini e pazienti Covid".