Il bollettino con i dati Covid del 28 ottobre 2021
Il bollettino con i dati Covid del 28 ottobre 2021

Roma, 28 ottobre 2021 - Nel bollettino Covid (qui quello aggiornato a oggi 29 ottobre) del ministero della Salute il numero di nuovi casi di Coronavirus sfiora pericolosamente le 5.000 unità. I dati elaborati insieme alla Protezione civile riportano anche un numero di decessi stabile rispetto a ieri, mentre la pressione ospedaliera vede i ricoveri scendere di 6 unità e le terapie intensive salire di 6. Il tasso di positività si assesta a 0,9%, -0,1% rispetto a ieri. Gli ultimi giorni sono stati segnati un netto rialzo della curva epidemica, tendenza confermata dall'ultimo rapporto della Fondazione Gimbe. Il monitoraggio indipendente segnala che negli ultimi sette giorni i contagi hanno fatto un grande balzo in avanti: +43%, insieme a un aumento di ricoveri. In calo, invece, il numero di nuovi vaccinati. L'unico dato positivo trasmesso dalla Gimbe è il minor numero di morti: 249 contro 271, pari a -8,1%.

Sommario

Proprio la campagna vaccinale in Italia sta subendo un rallentamento. Sempre secondo il report Gimbe, nel periodo dal 20 al 26 ottobre le somministrazioni di siero anti-Covid sono state mediamente poco più di 152mila al giorno. Di meno anche le prime dosi: -53% di nuovi vaccinati in sette giorni, nonostante l'estensione del Green pass obbligatorio. Sul tema, è di ieri la notizia di un focolaio di Coronavirus a Trieste, la città divenuta simbolo delle proteste contro il certificato verde: 46 nuovi positivi, tutti non vaccinati, di cui 8 portuali. Anche tra gli operatori sanitari continuano a esserci problemi per i no-Vax. La Fnomceo, Federaziona nazionale medici e odontoiatri, ha reso noti gli ultimi dati: 1.579 i medici e odontoiatri sono attualmente sospesi per non essersi ancora vaccinati. Dall'inizio le sospensioni sono state 2.053, delle quali 474 poi revocate per avvenuta vaccinazione. Il presidente della Fnomceo, Filippo Anelli, ha spiegato che "i medici sospesi perché non vaccinati restano una minoranza, lo 0,3% degli iscritti ai nostri Albi". Anelli ha anche ricordato che "vaccinarsi è un dovere deontologico, sia per arginare la diffusione del virus, sia per fugare gli ultimi dubbi degli esitanti. Oltre l'82% della popolazione sopra i dodici anni ha completato il ciclo vaccinale: siamo veramente all'ultimo miglio, non fermiamoci adesso".

E sembra quasi tornare fuori controllo la situazione Covid internazionale. In Europa dell'Est, in particolare In Bulgaria, i contagi da Covid sono inarrestabili. Il National Coronavirus Information Portal, citato dal Guardian, riporta che nelle ultime 24 ore sono stati accertati 5.643 nuovi casi tra i cittadini bulgari, per un totale di 90.543 casi attivi. La Russia, che da sei settimane non trova pace rispetto all'inarrestabile diffusione del Sars-Cov-2, oggi vede altri 40.096 nuovi casi e 1.159 morti. Mosca è entrata in lockdown, e fino al 7 novembre tutte le attività considerate non essenziali saranno chiuse.

Il bollettino del 28 ottobre 2021

È sempre in crescita la curva epidemica in Italia. I nuovi casi nelle ultime 24 ore sono 4.866 contro i 4.598 di ieri. In rialzo il numero dei tamponi, 570.335 (ieri 468.104), con un tasso di positività che scende allo 0,9% (-0,1%). I decessi sono 50 come ieri, per un totale di 132.004 vittime dall'inizio dell'epidemia. Le terapie intensive aumentano di 6 unità e sono 347, con 32 ingressi del giorno, mentre si registra una piccola diminuzione dei ricoveri ordinari, -6 (ieri +11) e 2.609 in tutto. È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. La regione con piu' nuovi casi di contagio è la Campania (+627), seguita da Lazio (+594), Lombardia (+570) e Veneto (+508). I casi complessivi, dall'inizio dell'epidemia, sono 4.757.231. Il numero dei guariti cresce di 3.400 unità (ieri +4.226) per un totale di 4.548.449. Gli attuali positivi sono 413 in più (ieri +319), per complessive 76.778 persone, di cui 73.822 in isolamento domiciliare.

Regioni / Campania

Sono 627, in Campania, i casi positivi al Covid nelle ultime 24 ore su 28.047 test esaminati. Resta sostanzialmente stabile il tasso di contagio che ieri era pari al 2,45% ed oggi è 2,23%. Sale, invece, il numero dei decessi: oggi 7 e ieri 3. Negli ospedali arriva a venti il numero dei posti letto occupati nelle terapie intensive (+1 rispetto a ieri) e salgono anche a 214 i ricoveri in degenza (+ 14).

Lazio

Nella nota dell'assessore alla Sanità Alessio D'Amato si legge: "Oggi nel Lazio su 11.638 tamponi molecolari e 21.056 tamponi antigenici per un totale di 32.694 tamponi, si registrano 594 nuovi casi positivi (+91), 5 i decessi (stabili), 357 i ricoverati (-5), 47 le terapie intensive ( = ) e +350 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,8%. I casi a Roma città sono a quota 291. Aumento atteso del valore rt a 1.01 e lieve incremento dell'incidenza a 48.86 ogni 100 mila abitanti, rimangono buoni gli indicatori sulla capacità di tracciamento e rimangono sotto soglia gli indici di occupazione dei posti letto ordinari e di terapia intensiva. È urgente procedere alla terza dose".

Lombardia

Sono 570 a fronte di 129.733 tamponi effettuati i nuovi casi di positività al covid 19 in Lombardia nelle ultime 24 ore con un tasso di positività dello 0,4 (ieri 0,53%). I degenti in terapia intensiva sono 45 (-3) mentre quelli ricoverati non in terapia intensiva 300 (-12). Tre le vittime per un totale di 34.148 dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda i casi, provincia per provincia: a Milano sono stati 185 di cui 78 a Milano città, a Bergamo 28, a Brescia:58, Como: 22, Cremona: 30, Lecco 8; Lodi 13, Mantova 17, in Monza e Brianza 39, a Pavia 32, a Sondrio 8, a Varese, infine, 95.

Veneto

Sono 503 i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Veneto, secondo un andamento ormai costante nelle ultime settimane, che portano il totale a 479.017 contagi. Il dato emerge dal report regionale, che segnala anche un decesso, con il totale a 11.821. Gli attuali positivi sono in aumento rispetto a ieri (+202) e sono in tutto 9.945. La situazione clinica, stabile, vede 203 malati ricoverati in area non critica (-2) e 37 (+3) in terapia intensiva.

Emilia-Romagna

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 431.067 casi di positività, sono 391 i positivi in più rispetto a ieri, su un totale di 30.365 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell'1,3%. La situazione dei contagi nelle province vede Modena con 68 nuovi casi, seguita da Rimini (58) e Bologna (56); poi Ravenna (36), Cesena e Imola (32 a testa), Parma (29). Quindi Reggio Emila e Forlì (26 ciascuna), e infine Piacenza e Ferrara (14 ciascuna). I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 7.930 (-433). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 7.616 (-432), il 96 % del totale dei casi attivi.Purtroppo, si registrano 6 decessi.

Toscana

La Toscana, oltre ai 373 nuovi casi, registra anche sei decessi per il Covid. Gli attualmente positivi sono 5.277, +3% rispetto a ieri. I ricoverati sono 251 (-9), di cui 26 in terapia intensiva (-1). Complessivamente, 5.026 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (162 in più rispetto a ieri, più 3,3%). Sono invece 15.033 (+526) le persone in quarantena perché hanno avuto contatti con contagiati.

Sicilia

Sono 308 i nuovi casi di Covid 19 registrati oggi in Sicilia su 13.409 tamponi processati. Nell'isola si registrano 9 morti e 234 pazienti dimessi o guariti. In totale sono 7.044 i positivi - 65 in più rispetto a ieri - e di questi 286 sono ricoverati in regime ordinario, 38 sono in terapia intensiva (tre nuovi ingressi) e 6.720 sono in isolamento domiciliare.

Piemonte

Oggi l'Unità di Crisi del Piemonte ha comunicato 268 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 97dopo test antigenico), pari allo 0,4% di 59.676 tamponi eseguiti, di cui 53.352 antigenici. Dei 268 nuovi casi, gli asintomatici sono 140 (52,2%). I casi sono così ripartiti: 107 screening, 113 contatti di caso, 48 con indagine in corso. Il totale dei casi positivi diventa quindi 388.257. I ricoverati in terapia intensiva sono 18 (+ 1 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 181(- 3 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.794. I tamponi diagnostici finora processati sono 8.197.884(+ 59.676 rispetto a ieri), di cui 2.354.002 risultati negativi. Quattro decessi di persone positive al test del Covid-19, uno di oggi, sono stati comunicati. Il totale diventa 11.811 deceduti risultati positivi al virus. I pazienti guariti diventano complessivamente 372.453(+168 rispetto a ieri).

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.477 tamponi molecolari sono stati rilevati 238 nuovi contagi con una percentuale di positività del 4,35%. Sono inoltre 22.550 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 11 casi (0,05%). In totale, i nuovi positivi sono 249. Nella giornata odierna si registrano 2 decessi ai quali si aggiunge un decesso pregresso; sono 10 le persone ricoverate in terapia intensiva mentre sono 59 i pazienti ospedalizzati in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 3.852.

Puglia

Oggi in Puglia si registrano 215 nuovi casi di Coronavirus su 21.665 test (1%) e zero decessi. I nuovi casi sono così distribuiti: 36 in provincia di Bari, 16 nella provincia Barletta-Andria-Trani, 27 in provincia di Brindisi, 57 in provincia di Foggia, 42 in quella di Lecce e 36 in quella di Taranto. Delle 2.682 persone attualmente positive 131 sono ricoverate in area non critica e 19 in terapia intensiva.

Calabria

Sono 174 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 3.893 tamponi eseguiti. Finora sono stati effettuati 1.288.357 tamponi, le persone risultate positive al coronavirus sono 87.008 (ieri erano 86.834). Rispetto a ieri sale il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 3,44% al 4,47%). Dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 1.446 (dato invariato rispetto a ieri), i guariti sono 82.631 (+73 rispetto a ieri), attualmente i ricoveri sono 96 (+2 rispetto a ieri), di cui 5 in terapia intensiva (+1 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 2.931 (+101).

Liguria

In Liguria sono stati registrati 106 nuovi casi di Coronavirus e nessun decesso. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 2.682 tamponi molecolari e 13.252 tamponi antigenici rapidi ma che una ventina tra i nuovi casi di positività sono riconducibili a segnalazioni riferite ai giorni precedenti. La Regione precisa inoltre che nella giornata di oggi problemi tecnici di natura informatica non hanno consentito la completa trasmissione dei dati delle Asl ad Alisa. Al momento in tutto il territorio ligure sono 68 i pazienti Covid ricoverati in ospedale, 3 meno di ieri, di cui 10 in terapia intensiva. Sono 2.192, invece, le persone attualmente positive, 54 più di ieri, e 1.700 quelle sottoposte a sorveglianza attiva.

Le altre regioni

In Basilicata ci sono stati 24 nuovi contagi nelle ultime 24 ore, in Umbria sono 56 e si registra anche un decesso. L'Abruzzo vede 98 nuovi pazienti positivi al Covid, e nessuna vittima. In Valle d'Aosta nessuna vittima e 3 nuovi positivi, in Sardegna i nuovi casi sono 59 e i decessi 2. In Molise 12 nuovi casi, nelle Marche ci sono 91 nuovi positivi e si è registrata una vittima. L'Alto Adige nelle ultime 24 ore ha registrato una vittima e 83 casi di positività, il Trentino 57 nuovi positivi.