Firenze, 31 luglio 2018 - Micaela Le Divelec Lemmi è da oggi la nuova ad di Salvatore Ferragamo SpA, nominata nel corso del Consiglio di Amministrazione che ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 giugno 2018. Fiorentina, laureata nel 1992 in Economia e Commercio all'Università di Firenze, sposata con due figli adolescenti, Micaela Le Divelec Lemmi è entrata a far parte del Gruppo Salvatore Ferragamo nell'aprile scorso come direttore generale: la sua carica come ad ha efficacia immediata. 

La manager vanta una lunga e consolidata esperienza nel settore del fashion e del lusso maturata presso il Gruppo Kering, dove ha lavorato per 20 anni, ricoprendo ruoli di crescente responsabilità. Entrata in Gucci in area Finanza, ha assunto il ruolo di CFO nel 2008 per poi nel 2013 essere nominata Executive Vice President e Chief Corporate Operations Officer. Nel 2014 ha assunto anche l’incarico di CEO di Richard Ginori, controllata di Kering, sino al 2015, per poi svolgere il ruolo di Executive Vice President e Chief Consumer Officer del Gruppo Gucci che ha poi lasciato nel febbraio scorso.

 Micaela Le Divelec Lemmi ha altresì assunto il ruolo di Amministratore incaricato del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nonché di componente del Comitato Strategie di Prodotto e Brand della Società. 

La nuova ad arriva  in un momento importante e non facile per la Salvatore Ferragamo. Dal Consiglio di oggi sono emersi ricavi del primo semestre 2018 del Gruppo a -6,2%, il Risultato Operativo Lordo (EBITDA1) -14,5%, l'Utile Netto -23,1% e la Posizione Finanziaria Netta Positiva pari a 101 milioni 

"Sono onorata di essere il nuovo CEO di Salvatore Ferragamo - ha detto la neo AD - un brand che rispetto per il suo Dna e per la grande italianità che rappresenta. C'è molto lavoro da fare e darò il mio contributo al percorso di questa prestigiosa azienda, con il massimo rispetto". Micaela Le Divelec Lemmi è stata presentata alla comunità finanziaria dal Presidente Ferruccio Ferragamo. "Sono molto felice della scelta che il CDA e io abbiamo fatto e sono fiducioso che sia stata presa la giusta decisione", dice Ferruccio Ferragamo.