"L’Italia con lo storytelling delle sue aziende di moda ci guadagnerà. Penso che in cinque mesi si riaprano molti mercati, poco alla volta, e che si torni a lavorare in positivo. Così come già succede in Cina dove i marchi del Gruppo Tod’s sono in ripresa, perché vendiamo con un risultato a doppia cifra alta". È soddisfatto e un poco anche sorpreso di questo exploit Diego Della Valle, presidente e amministratore delegato di Tod’s spa che ieri a Milano Fashion Week ha presentato le collezioni...

"L’Italia con lo storytelling delle sue aziende di moda ci guadagnerà. Penso che in cinque mesi si riaprano molti mercati, poco alla volta, e che si torni a lavorare in positivo. Così come già succede in Cina dove i marchi del Gruppo Tod’s sono in ripresa, perché vendiamo con un risultato a doppia cifra alta". È soddisfatto e un poco anche sorpreso di questo exploit Diego Della Valle, presidente e amministratore delegato di Tod’s spa che ieri a Milano Fashion Week ha presentato le collezioni donna e uomo del marchio principale, disegnate dal direttore creativo Walter Chiapponi che ha centrato subito l’obiettivo della classe e della piena sintonia.

"Credo che questo binomio fra reale e digitale darà dei vantaggi, anche se la sfilata resta un momento insostituibile – continua Diego Della Valle – I giovani stilisti si faranno vedere sul web a basso costo e così le piccole aziende. D’ora in poi ci sarà una settimana della moda qui a Milano che sarà continua tutto l’anno. Saremo un po’ uno studio cinematografico. È un’occasione per una comunicazione di nuova generazione".

Diego Della Valle sa che i nuovi clienti del Made in Italy di lusso e qualità hanno continuamente bisogno di comprare cose nuove, subito riconoscibili. E la manifattura italiana tanto eccelsa è il veicolo per raggiungere questo obiettivo. Anche per questo Walter Chiapponi, come dice il presidente, "sta facendo molto bene", riuscendo a mischiare heritage e modernità, lavorazioni a mano di grande esperienza per la nuova borsa Tod’s Oboe, assai desiderabile, come per i sandali Gommino anche in coccodrillo o dorati su zeppe di sughero e chiusi da lacci alla caviglia. Anche per l’uomo tutto ha un aspetto vissuto, da viaggiatore urbano. "La collezione è tutta molto spontanea, con un approccio emozionale e materico", racconta Walter Chiapponi che ha scelto colori vibranti.

L’eccellenza e la perfezione del prodotto sono alla base del successo anche di Brunello Cucinelli che crede fortemente che la pandemia "sia una disputa tra biologia e Creato", orgoglioso di non aver licenziato da marzo nessuno dei suoi 2024 operai. "Dobbiamo prendere quello che la vita ci dà – dice Cucinelli davanti ad una collezione per l’estate 2021 che ha dei pezzi fantastici come i pull fatti a mano battezzati Opera – con umiltà di ascoltare e coraggio di decidere. Credo nei giovani che vogliono la sostenibilità delle materie prime, che noi abbiamo nel nostro Dna, e amano l’arte del riciclo e del riuso. Insomma, la moda da conservare è bella!"