Pioggia intensa (Ansa)
Pioggia intensa (Ansa)

Roma, 12 giugno 2020 - Continuano gli scrosci di temporale al Nord in questo pazzo inizio d'estate dopo la fine del lockdown. Ma almeno nel resto d'Italia la stagione conferma le aspettative. Le previsioni meteo di domani, sabato 13 giugno, prospettano una giornata condizionata dalla pioggia su buona parte delle regioni settentrionali, bilanciata tuttavia da una significativa prevalenza del bel tempo sul resto d'Italia.

Più specificamente, il team de iLMeteo.it scrive che sabato, a seguito di un vortice ciclonico posizionato sul golfo di Biscaglia, una goccia fresca sorvolerà il nostro Paese portando instabilità soprattutto a Nord Ovest. Ne scaturiranno temporali anche forti fin dal mattino, specie sull'arco alpino occidentale, sulla Liguria e sulla Sardegna orientale. Nel pomeriggio, si legge sul sito, i rovesci interesseranno poi anche le pianure di Piemonte e Lombardia, muovendo inoltre verso la Toscana e il Lazio. Una maggiore stabilità atmosferica è invece prevista sul versante Nord Est.

Parallelamente un promontorio dell'anticiclone africano riuscirà a farsi largo al Sud e su gran parte del Centro, garantendo tanto sole e un'escalation termica che si tradurrà in punte di 28-29° su Sicilia, Puglia, Toscana e pianure emiliane.



Domenica 14 giugno, piogge e temporali sposteranno poi maggiormente il loro baricentro sul Nord Est, coinvolgendo sia gli Appennini tra Toscana e Umbria, sia le regioni adriatiche, seppur a carattere sparso. Gli esperti di 3BMeteo completano il quadro confermando che il Sud resterà protetto da un cuneo anticiclonico di matrice afro-mediterranea, che, oltre ad assicurare un ampio soleggiamento, farà lievitare ulteriormente le massime, con valori localmente oltre i 30° specie in Sicilia.

Le previsioni meteo nel dettaglio di sabato 13 giugno

Nord Ovest
Temporali fin dal mattino su Alpi e Ponente Ligure, in successiva estensione sui restanti settori. Temperature in lieve diminuzione, con 21° a Torino e 24° a Milano.

Nord Est
Tempo prevalentemente stabile su tutte le regioni, con cielo sereno o al massimo non troppo nuvoloso. Massime in crescita: previsti 25° a Venezia e 28° a Bologna.

Centro
Avvio bagnato sulla Sardegna orientale, poi incursioni temporalesche nel pomeriggio su Toscana centro settentrionale e Lazio. Soleggiato altrove, con 28° a Firenze e 26° a Roma.

Sud e Isole
Qualche nuvola in più sulla Sicilia occidentale, per il resto molto sole e termometri in ascesa. Attesi 26° a Napoli e 27° a Palermo.









La tendenza 

Secondo gli esperti di 3BMeteo l'estate rimarrà in latitanza ancora un po', fino a metà mese. Questi giorni si confermano periodo di pressioni e geopotenziali inferiori alla media su Italia, Francia e Spagna, con una persistenza di circolazioni cicloniche. In questo meteo che va al contrario, tra Scandinavia e alta Russia "il tempo dovrebbe mantenersi spesso stabile con caldo sopra la media". Da noi continua a dominare l'instabilità: "frequenti spunti temporaleschi, specie al Centronord, alternati a brevi parentesi soleggiate". 

Ma diamo un'occhiata anche ai giorni tra il 15 e il 21 giugno: "persiste una sorta di 'falla barica' sull'Europa occidentale, con geopotenziali inferiori alla media tra Francia e Spagna. Pressioni e geopotenziali superiori alla media insistono invece sulla Scandiavia, dove probabilmente agirà un anticiclone di blocco".
Dunque da noi ancora temporali, "soprattutto al Nord e sull'alto versante tirrenico, pur alternati a maggiori momenti assolati rispetto al periodo precedente". E "piovosità a tratti ancora superiore alla media specie al Nordovest", ma "il clima dovrebbe essere generalmente più caldo, con anche qualche veloce ondata di calore non esclusa al Sud".