Giovedì 13 Giugno 2024

Quando torna il caldo? Freddo e instabile fino a Pasqua e Pasquetta, poi la svolta meteo

Venerdì neve a quote medio-basse. Domenica e lunedì ancora temperature sotto la media. Successivamente dovrebbe entrare in scena l’anticiclone africano

Aria fredda pure a Pasqua e Pasquetta, con le temperature che saranno più basse rispetto allo scorso Natale. L'aria polare proveniente dalla Norvegia – spiegano gli esperti di ilMeteo.it – continuerà infatti a stazionare sul nostro Paese. I valori massimi sono scesi ovunque di 5-10 gradi, mentre i minimi sono scivolati sotto lo zero in Val Padana, e non solo, con gelate tardive.

Approfondisci:

Venerdì Santo: i riti, il racconto della passione e la Via Crucis

Venerdì Santo: i riti, il racconto della passione e la Via Crucis
Approfondisci:

I migliori film di Pasqua che devi assolutamente rivedere

I migliori film di Pasqua che devi assolutamente rivedere

Il tempo a Pasqua

Le previsioni meteo indicano che, discorso freddo a parte, Pasqua e il Lunedì dell'Angelo saranno belli a metà. In particolare - secondo Andrea Garbinato, responsabile redazione di ilMeteo.it - la domenica sarà ancora incerta al Sud con qualche pioggia, più probabile tra Puglia e Calabria. Altrove prevarranno le schiarite al mattino e potremo avere qualche temporale pomeridiano sul Triveneto.

Approfondisci:

Prezzi impazziti dei voli, a Pasqua si spende fino al 300% in più

Prezzi impazziti dei voli, a Pasqua si spende fino al 300% in più

Il tempo a Pasquetta

Quanto a Pasquetta, sarà bella al mattino, nel pomeriggio infatti ci saranno temporali brevi, ma intensi, soprattutto al Centro Sud, in spostamento dalle Adriatiche verso le Tirreniche.

Approfondisci:

Giovedì santo: significato e storia della lavanda dei piedi

Giovedì santo: significato e storia della lavanda dei piedi

Venerdì: rovesci e neve

Intanto nelle prossime ore - secondo Garbinato - avremo prevalenza di sole su gran parte dello Stivale, con qualche residuo piovasco solo all'estremo Sud. Domani, si formerà una bassa pressione sul Mar Ligure e sono attese piogge e rovesci tra il Nord Ovest e la Toscana. La neve – evidenzia un articolo sul sito – tornerà a cadere intorno ai 650 metri in Trentino Aldo Adige e intorno ai 1.000 metri di quota sull’Appennino tra Marche, Toscana, Lazio e Abruzzo. Al Sud e sul resto del Centro troveremo prevalenza di sole. Un quadro questo confermato anche da 3bmeteo.

Il ritorno della primavera

Ma quando tornerà il caldo? Tra l’11 e il 12 aprile, quindi tra martedì e mercoledì della prossima settimana, sotto la spinta dell’anticiclone africano. “Con questo tipo di configurazioni il caldo si farà sentire maggiormente sul versante tirrenico e al Nord Ovest; molto dipenderà poi da come si posizionerà l'anticiclone, per i dettagli sarà dunque necessario attendere i prossimi aggiornamenti”, si legge ancora su ilMeteo.it.

In sintesi: freddo e instabilità fino a Pasquetta, con temperature sotto la media e gelate, poi rimonta imponente della primavera.

La mappa di 3bmeteo

Ecco la mappa di 3bmeteo, con le previsioni giorno per giorno, città per città.