Venerdì 24 Maggio 2024

I migliori film di Pasqua che devi assolutamente rivedere

Alcuni hanno fatto la storia del cinema sia per i temi epici e religiosi che trattano sia perché in certi casi sono state molto controversi

I migliori film di Pasqua - Crediti: iStock

I migliori film di Pasqua - Crediti: iStock

Nei giorni di Pasqua e Pasquetta, oltre alle gite fuori porta, se il meteo non le consente o al rientro si possono vedere diversi film di Pasqua per passare bei momenti in famiglia o con gli amici e, a seconda delle circostanze in cui ci si trova, pure da soli, per attimi di riflessione e relax. Ci sono vari film cult tipici di questo periodo dell’anno. Ecco qualche suggerimento per i migliori film di Pasqua da riscoprire.

Il Re dei Re

Diretto da Nicholas Ray nel 1961, è stato il primo film di Pasqua in cui il protagonista che interpretava il figlio di Dio (Jeffrey Hunter) veniva mostrato in volto, cosa rivoluzionaria per l’epoca. In un kolossal come ‘Ben Hur’, per esempio, l’attore che impersonava Gesù veniva ripreso solo di schiena.

Il vangelo secondo Matteo

Del 1964 e ha avuto la regia di Pierpaolo Pasolini che, ripercorrendo l’omonima parte del Nuovo Testamento, racconta la vita di Gesù dall’Annunciazione alla Vergine Maria alla Risurrezione di Cristo. Pasolini sceglie significativamente come protagonista un interprete rivoluzionario e sindacalista spagnolo, Enrique Irazoqui, in Italia per avere un appoggio politico contro la dittatura franchista. Le riprese sono state fatte tra Lazio, Puglia, Basilicata e Calabria.

La più grande storia mai raccontata

Girato da George Stevens nel 1965. A interpretare Gesù è stato lo svedese naturalizzato francese Max von Sydow, il Corvo a tre occhi de ‘Il Trono di Spade’, solo per ricordare una delle ultime interpretazioni note anche ai più giovani dell’attore scomparso nel 2020. Ma alle spalle von Sydow aveva una filmografia sconfinata piena di pietre miliari come appunto questo celebre film di Pasqua.

Jesus Christ Superstar

Ha debuttato cinquant’anni fa, nel 1973, per la regia di Norman Jewison, ma da subito ha avuto una forza dirompente che continua a mostrare ancora oggi negli immancabili passaggi in tv dei film di Pasqua. Il suo messaggio di pace e fratellanza, gentilezza e comprensione, risuona più forte che mai di questi tempi, con la guerra russo-ucraina ancora in corso e tante tensioni internazionali. Indimenticabili, oltre alle musiche di Tim Rice e Andrew Lloyd Webber, tra ritmi rock e atmosfere hippie, anche lo straordinario protagonista Ted Neeley, l’altrettanto talentuoso Carl Anderson, il Giuda nero predestinato alla dannazione, una sensuale Maria Maddalena (Yvonne Elliman), dilaniata dal suo sentimento d’amore per Gesù. Fu subito un successo mondiale, ma anche aspramente criticato dai più conservatori e tradizionalisti.

Brian di Nazareth

Scritta, diretta e interpretata dal gruppo comico inglese Monty Python nel 1979, la pellicola racconta la vita di Brian (Graham Chapman), nato in contemporanea con Gesù (Kenneth Colley) a Betlemme. Le sue vicende, fin dalla nascita, si intrecciano in qualche modo a quelle di Cristo. Brian però, a un certo punto, entrerà in un'organizzazione rivoluzionaria anti-imperialista, sarà scambiato per un profeta e suo malgrado sarà accolto come un Messia. Quando uscì, il film fu travolto dalle polemiche e fu bandito in Norvegia, in Irlanda e in alcune parti della Gran Bretagna. Ci furono proteste anche fuori da alcune sale americane.

Il Principe d’Egitto

Adatto a tutta la famiglia, questo film di animazione del 1998, diretto da Brenda Chapman, Simon Wells e Steve Hickner, affascina grandi e piccini. È utile per far conoscere anche ai bambini le Sacre Scritture con un linguaggio e una modalità adatte a loro, ma in modo accattivante. Il lungometraggio animato ripercorre la vicenda di Mosè, inseparabile dal fratellastro Ramses, scelto da Dio per guidare il popolo ebraico verso la Terra Promessa, una volta liberato dalla schiavitù sotto i faraoni.

La Passione di Cristo

Jim Caviezel interpreta Gesù, Luca Lionello è Giuda e Maria Maddalena ha il volto di Monica Bellucci in questo celebre film diretto nel 2004 da Mel Gibson, incentrato sulle ultime dodici ore della vita terrena del figlio di Dio, dai momenti di preghiera nell’Orto degli Ulivi all’atroce sofferenza sulla croce. Tra i più noti film di Pasqua, ecco un’altra pellicola divisiva: c’è chi considera ‘La Passione di Cristo’ un capolavoro per l’estremo realismo di certe scene, e chi, invece, non apprezza le immagini cruente e altri eccessi, fino ad accusare il regista di istigazione all’antisemitismo.

Risen

Di Kevin Reynolds, uscito nel 2016, racconta del compito assegnato da Ponzio Pilato (Peter Firth) al tribuno romano Clavio (Joseph Fiennes), disilluso e pragmatico, dopo la crocifissione di Yeshua (Cliff Curtis). Clavio e il giovane Lucio (Tom Felton) devono indagare sulla sparizione del corpo di colui che molti seguaci considerano “Il Messia”. La missione prenderà una direzione del tutto inaspettata.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro