Sabato 20 Luglio 2024

L’effetto ‘cuscinetto’ e la neve in Pianura padana la prossima settimana

Previsioni meteo: partenza sprint dell’inverno. Potrebbero cadere anche 10/15 centimetri in città. Le ipotesi sulla nuova sciabolata artica

Roma, 1 dicembre 2024 – Un classico inizio di inverno, anche se negli ultimi anni avevamo perso l’abitudine al passaggio di stagione, bloccato dall’anticiclone. Dopo una breve rimonta del caldo in diverse località, nelle prossime ore la situazione vedrà un nuovo ribaltamento di fronte. Secondo Antonio Sanò di ilMeteo.it infatti nei prossimi giorni potrebbe esserci tanta neve, non solo in montagna, ma da lunedì anche in Pianura Padana. 

Approfondisci:

Il maltempo tormenta la Toscana: nuova allerta arancione. Dove può nevicare

Il maltempo tormenta la Toscana: nuova allerta arancione. Dove può nevicare
Approfondisci:

Allerta meteo rossa in Emilia Romagna per piene, venti di tempesta e temporali: ecco dove

Allerta meteo rossa in Emilia Romagna per piene, venti di tempesta e temporali: ecco dove
In arrivo la neve anche in pianura (Ansa)
In arrivo la neve anche in pianura (Ansa)

Per iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui

Cosa sta succedendo

Da metà novembre un lobo del vortice polare ha conquistato l’Europa centro settentrionale con nevicate abbondanti in pianura, anche in Germania, e record secolari di freddo battuti in Danimarca (a Copenaghen toccati i -8°C a novembre). Tutta questa massa d`aria fredda ha solo lambito l’Italia provocando le maggiori nevicate sulla Svizzera, in Tirolo e in generale oltralpe. Ma dal weekend una nuova sciabolata artica farà scendere le temperature anche in pianura al Nord preparando il terreno – dice ilMeteo.it – per un possibile ‘Big Snow’ (una grande nevicata) in Pianura Padana nella nuova settimana. Gli esperti però consigliano di andare per ordine perché il meteo di questi giorni è estremo: nelle prossime ore avremo 3 ingredienti principali, la neve, la pioggia ed il caldo (attenzione comunque anche al vento).

Approfondisci:

Rapporto Censis 2023: l’84% degli italiani ha paura del clima ‘impazzito’

Rapporto Censis 2023: l’84% degli italiani ha paura del clima ‘impazzito’

Le nevicate

Ilmeteo.it segnala che la neve cadrà molto abbondante sulle Alpi oltre i 1.500 metri, con accumuli di circa 40-50 cm/24 ore tra Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia, qualche decimetro meno sul settore orientale. La pioggia purtroppo colpirà ancora la Liguria di levante e la Toscana con disagi, avremo anche nubifragi e piene fluviali.

L’onda calda

Il caldo interesserà invece il resto del Centro e tutto il Sud con 20 gradi a Roma e 25 a Siracusa.

La rimonta del freddo

Nel weekend arriverà invece il freddo, nuovamente ma in modo più diffuso: le nevicate saranno ancora abbondanti sulle Alpi, ma questa volta in discesa fino a quote di alta collina e soprattutto sul settore centro-orientale; specie sulle Alpi friulane potremo vedere accumuli estremi, fino a 50-70 cm in 24 ore.

Approfondisci:

Cos’è la tempesta solare cannibale che sta per colpire la Terra. Aurora boreale possibile anche in Italia: ecco perché

Cos’è la tempesta solare cannibale che sta per colpire la Terra. Aurora boreale possibile anche in Italia: ecco perché

L’effetto del ‘cuscinetto’

Domenica 3 dicembre invece ci regalerà il sole e, complice il cielo stellato della notte, le minime scenderanno sotto zero al Centro Nord con un freddo pungente. E come sappiamo, quando il freddo raggiunge in inverno la Pianura Padana poi è difficile mandarlo via: ecco che si creeranno le condizioni per un `cuscinetto di aria fredda` favorevole da lunedì sera a delle nevicate sparse tra Torino e Milano. In seguito, ma è da confermare, un`altra perturbazione atlantica, più forte, potrebbe arrivare al momento giusto mercoledì 6 dicembre; i due ingredienti giusti, `cuscinetto freddo` e `forte perturbazione atlantica`, farebbero il regalo perfetto per i bambini: un "Big Snow" imbiancherebbe la Pianura Padana dal Piemonte alla Lombardia e fino all`Emilia con possibili 10-15 cm anche in città.

La mappa di 3bmeteo

Le previsioni giorno per giorno