Il triangolo tra William, Kate e Rose Hanbury, le manovre a corte per zittire le voci

Nel libro ‘Endgame’ di Omid Scobie sono contenute nuove rivelazioni sulla presunta storia clandestina che l’erede al trono avrebbe avuto con la marchesa di Cholmondeley

Principe William - Crediti Ansa Foto
Principe William - Crediti Ansa Foto

Kensington Palace avrebbe compiuto sforzi straordinari per mettere a tacere i pettegolezzi riguardanti il principe William e l'ipotetica relazione con Rose Hanbury, come rivelato dal giornalista e scrittore Omid Scobie nel suo recente libro sulla famiglia reale, intitolato ‘Endgame’. In cambio del mantenimento del silenzio su questo argomento, il Palazzo avrebbe fornito materiale aggiuntivo ai tabloid su altre storie, su cui i mezzi di comunicazione potessero speculare (secondo dinamiche di corte che avrebbe raccontato anche il principe Harry nella sua autobiografia-scandalo ‘Spare’).  

Strategie

Scobie, per esempio, rivela che il Kensington Palace avrebbe fatto l’impossibile per sopprimere una voce del 2019 che suggeriva un tradimento di William nei confronti della moglie con la marchesa, risalente a quattro anni prima. All’epoca, per capirci, la principessa Catherine era incinta del terzogenito suo e di William, il piccolo Louis, il minore dei figli dei Galles, nato dopo George – attualmente secondo in linea di successione – e Charlotte. L'autore afferma che un addetto stampa di Palazzo avrebbe offerto al tabloid britannico ‘The Sun’ altri racconti e informazioni legate alla famiglia reale pur di mettere a tacere certi rumors imbarazzanti. Come è noto, nessuna delle parti ha mai risposto ufficialmente alle voci sulla presunta relazione, mantenendo così una consuetudine consolidata a corte, quella del famoso detto ‘Never complain, never explain’, ‘Nessuna lamentela, nessuna spiegazione’. In passato, un'amica della famiglia Middleton ha detto a ‘US Weekly’ che Kate trovava dolorose quelle dicerie ed era preoccupata per i figli, soprattutto pensando a quando, tra qualche anno, usando i social, i piccoli di casa Galles potrebbero trovare articoli e commenti poco carini nei confronti dei loro genitori e del sentimento che li unisce. Dal canto suo Scobie, come ha dichiarato a ‘Entertainment Tonight’, ha voluto fare riferimento pubblico a quella vicenda soprattutto in relazione alle strategie di comunicazione che sarebbero state messe in atto dai funzionari di corte. E ha sottolineato che, in merito al presunto tradimento di William, si tratta solo di voci, senza che ci siano prove concrete.

Gli Hanbury-Rocksavage

Recentemente, Rose Hanbury è tornata sotto i riflettori anche per questioni istituzionali. A maggio uno dei suoi figli, Lord Oliver, è stato paggio d'onore all'incoronazione di Carlo III e Camilla. Poco prima il marito di Rose, David Rocksavage, aveva ottenuto la prestigiosa carica di lord-in-waiting, una sorta di assistente personale del sovrano, con tanto di investitura da parte di Carlo III. La famiglia di Rose Hanbury ha sempre mantenuto un legame stretto con la famiglia reale. Una delle sue nonne, Lady Elizabeth Longman, fu damigella d'onore al matrimonio della regina Elisabetta e del principe consorte Filippo. Rose, che abita con i suoi cari a Houghton Hall, vicino alla tenuta dei principi di Galles di Anmer Hall, ha partecipato anche al loro matrimonio nel 2011. Due anni prima, Hanbury aveva sposato Rocksavage, ventitré anni più grande di lei. La coppia ha in tutto tre figli: Alexander, gemello di Oliver, e Iris.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro