Alla compositrice finlandese Kaija Saariaho (foto) il Leone d’oro alla carriera della Biannele, "per lo straordinario livello tecnico ed espressivo raggiunto nelle sue partiture corali e per l’originalità del trattamento della voce".

Attribuito all’ensemble vocale di Stoccarda Neuevocalsolisten il Leone d’argento "per la collaborazione creativa con alcuni tra i più grandi compositori viventi e per lo sviluppo di un repertorio vocale a cappella nell’ambito della scrittura contemporanea". Proposti dal Direttore del settore Musica, Lucia Ronchetti, e accolti dal Cda della Biennale di Venezia, i riconoscimenti saranno assegnati nel corso del Festival Internazionale di Musica che si svolgerà a Venezia dal 17 al 26 settembre.