Giovedì 11 Luglio 2024

Totti: "Ilary? Non ho tradito io per primo, ho trovato i messaggi sul suo telefono"

La versione di Francesco Totti sulla separazione con Ilary Blasi al Corriere: "Così ho scoperto che aveva un altro. Noemi? E' cominciata quando il matrimonio era già in crisi"

Francesco Totti e Ilary Blasi in una foto del 2018

Francesco Totti e Ilary Blasi in una foto del 2018

Roma, 11 settembre 2022 - Le parole di Francesco Totti irrompono all'alba di domenica mattina. E' la prima volta che l'ex capitano della Roma esce dal silenzio dopo la notizia della separazione da Ilary Blasi. E lo fa con un'intervista al Corriere della Sera che la spara in apertura del giornale online. Basta illazioni o commenti riportati: il protagonista di una della pagine di cronaca rosa più lette di sempre ha voluto dire la sua. Il Pupone ammette la storia con Noemi Bocchi. Ma, c'è un ma. "Non sono stato io a tradire per primo". 

Leggi anche: Totti a Dubai con Noemi Bocchi: prima uscita ufficiale. E Ilary vola a New York

Si scopre dunque che era tutto vero. "Quei messaggi sul telefono di Ilary" sono veramente esistiti, almeno stando a quanto raccontato da Totti. "Mi erano arrivati diversi avvertimenti..." su una liason extraconiugale della moglie, dice il capitano. Poi le conferme dal cellulare di lei.

Ilary Blasi su Totti: "Ho scoperto cose che rovinerebbero 50 famiglie"

La versione di Totti: Ilary mi ha tradito

L'ex calciatore racconta come avrebbe scoperto il tradimento della moglie. Va nei dettagli, coinvolgendo anche terze persone. "Sono cominciate ad arrivarmi le voci: guarda che Ilary ha un altro. Anzi, più di uno". E così Totti decide di spiare  il telefonino della moglie: "Non l'avevo mai fatto in vent' anni, né lei l'aveva mai fatto con me. Però quando mi sono arrivati avvertimenti da persone diverse, di cui mi fido, mi sono insospettito. Le ho guardato il cellulare. E ho visto che c'era una terza persona, che faceva da tramite tra Ilary e un altro". La terza persona era "Alessia, la parrucchiera di Ilary, la sua amica", mentre l'altro "è una persona totalmente diversa da me, che appartiene a un mondo lontanissimo dal mio, e per fortuna. È stato uno choc. Non solo che Ilary avesse un altro; ma che potesse avere interesse per un uomo del genere. Eppure l'ha avuto".

"S'è portata via pure i Rolex da uomo"

Totti non lesina dettagli privati con toni accusatori. Vedi il riferimento alle cassette di sicurezza svuotate col padre - "s'è portata via pure i Rolex da uomo" - o al viaggio di Ilary con la figlia Isabel ("se l'è portata in barca in Croazia"). Perché violare la privacy sua e dell'ex moglie a distanza di mesi da quello scarno comunicato che voleva invece tutelare la riservatezza della coppia? "Ho letto troppe sciocchezze, troppe bufale - dice - Alcune hanno anche fatto soffrire i miei figli. Ora basta. Ho letto che il colpevole della rottura sarei soltanto io". Da adesso in poi "mi taccio, non replicherò". Di sicuro "avrei preferito mille volte un'intervista per parlare di calcio e della Roma".

Clicca sulla foto per vedere la gallery

Migration

Le fiabe non esistono, finiranno in tribunale?

Vent'anni di unione, tre figli, copertine e gag in tv: tutti ci siamo voluti immaginare il matrimonio da favola. "Ma le fiabe non esistono - dice Totti - abbiamo avuto alti e bassi come ogni coppia, poi qualcosa si è rotto". E quando una storia si rompe, "si rompe in due: 50 e 50".

L'ultimo anno, "è stato duro, non c'era più dialogo, non c'era più niente". Il tentativo di riconciliazione con la famiglia unita fotografata a cena?. "Un po' ci abbiamo provato - ammette l'ex calciatore - ma non fino in fondo. Nessuno ha voluto provare qualcosa di più. Diciamo che non è stato un grande tentativo". 

Ora l'auspicio è di recuperare serenità. Ma risolvere tutto con una conciliazione amichevole sembra impossibile.  "Spero che (con Ilary ndr) si possa trovare un accordo e chiudere qui questa storia", ma il timore è che tutto "finirà in tribunale".