Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
16 mag 2022

Tivusat porta lo show in altissima definizione

La 66ª edizione dell’Eurovision Song Contest all’insegna della musica, della pace e di una grande qualità audio e video

 

16 mag 2022
alberto pieri
Magazine
Tivùsat conta, ad oggi, 4,6 milioni di tessere attivate. L’Eurovision è in 4K
Tivùsat conta, ad oggi, 4,6 milioni di tessere attivate. L’Eurovision è in 4K
Tivùsat conta, ad oggi, 4,6 milioni di tessere attivate. L’Eurovision è in 4K
Tivùsat conta, ad oggi, 4,6 milioni di tessere attivate. L’Eurovision è in 4K
Tivùsat conta, ad oggi, 4,6 milioni di tessere attivate. L’Eurovision è in 4K
Tivùsat conta, ad oggi, 4,6 milioni di tessere attivate. L’Eurovision è in 4K

di Alberto Pieri

Una grande festa della musica europea tutta da seguire incollati alla tv. La 66ª edizione dell’Eurovision Song Contest – condotto da Laura Pausini, Alessandro Cattelan e Mika e che vede sfidarsi gli artisti di 40 Paesi – si è aperta martedì con lo show che è tornato in Italia grazie alla vittoria dei Maneskin che calcheranno anche il palco del PalaOlimpico di Torino sabato. Stasera, anche in diretta tv, la seconda semifinale aperta da una speciale performance di Cattelan e che continuerà con Il Volo e il duetto Pausini-Mika.

L’Eurovision Song Contest viene considerato uno dei più grandi eventi d’intrattenimento televisivo al mondo, con un’audience stimata di 200 milioni di persone. E a trasmettere le tre serate della kermesse canora è naturalmente Rai1 (a partire dalle ore 21). E per chi non si accontenta, invece, c’è l’altissima definizione con tivùsat. Al canale 210 della piattaforma satellitare gratuita, infatti, l’Eurovision Song Contest va in onda su Rai4K.

Solo su tivùsat, dunque, lo spettacolo sarà in altissima definizione. Uno show che vede al lavoro una squadra di 80 tecnici, 28 operatori di ripresa, 40 specializzati, 50 tra costumisti truccatori e parrucchieri, 12 registi e assistenti, 18 addetti alle scenografie, 5 macchinisti e 12 ispettori organizzatori. Il tutto con 180 chilometri di cavi per garantire la trasmissione. Un ’Top Event’ rispetto alla scorsa edizione in cui le due semifinali sono state trasmesse su Rai4 con ascolti molto bassi. Un Sanremo europeo al quale anche gli inserzionisti guardano con un ritrovato interesse e che secondo Fimi, con i mercati delle 40 nazioni che partecipano, esprime il 30% del valore del mercato discografico globale. Come detto per gustarlo in altissima definizione basterà sintonizzarsi sul canale 210 della piattaforma satellitare gratuita. Per farlo è necessario disporre di un televisore 4K, di una Cam 4K certificata tivùsat o di un decoder 4K tivùsat.

Grazie alla parabola, la piattaforma raggiunge l’intero territorio italiano, smarca i telespettatori da ogni problema dovuto allo switch off e promette un bouquet di 180 canali (tra tv e radio), di cui oltre 60 in Hd e 4K. Ma tivùsat – che ad oggi conta 4,6 milioni di tessere attivate – non si limita a un bouquet dei sette canali in 4K. Ripropone la maggior parte dei canali già visibili in chiaro sul digitale terrestre garantendo l’alta definizione. Consente di vedere il calcio in chiaro e poi intrattenimento, film, serie tv, programmi per bambini e ragazzi e documentari.

Fiore all’occhiello di tivùsat, infine, la finestra spalancata sul mondo delle news. Una visuale a 360 gradi per gli italiani che vogliono guardare cosa accade sul territorio e oltreconfine; ma anche un osservatorio privilegiato per i milioni di stranieri residenti nel nostro Paese. Non solo le news locali, con la possibilità di vedere tutti i 23 tg regionali Rai in alta qualità (dal canale 301 al canale 323). Ma anche quelle internazionali con un bouquet esclusivo di oltre 20 canali. Un’offerta di incredibile varietà.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?