Cose da sapere su Tik Tok
Cose da sapere su Tik Tok
Quanto deve durare un video? Cos’è il lip sync? Come si aggiunge la musica? Quali sono gli effetti per le clip? Ecco una piccola guida con 8 consigli utili per chi vuole imparare ad usare Tik Tok e non sa bene da dove iniziare.

Durata dei video e target
Tik tok è un social che basa la sua esperienza di navigazione sui video postati dagli utenti. Queste clip possono avere una durata massima di 15 secondi ma si può arrivare a 60 unendone 4 diversi per formare un unico contenuto. In Italia TikTok conta oggi quasi due milioni e mezzo di utenti, prevalentemente adolescenti e in età compresa tra 13 e 19 anni.

Lip sync e duetti
Uno dei fattori che ha maggiormente contribuito al successo di Tik Tok è sicuramente il lip sync. Di cosa si tratta? Del movimento sincronizzato delle labbra con l’audio che si sta ascoltando in quel momento. Basta scegliere un sottofondo (una canzone o una scena di un film da imitare), ed esibirsi davanti la fotocamera dello smartphone cantando quella canzone o recitando quella battuta per trasformarsi, con il contributo del software dell’app, in doppiatori dilettanti e cantanti spiritosi.
Un’altra funzione molto apprezzata dai tiktokers è quella dei duetti. Il social promuove l’interazione fra gli utenti offrendo loro la possibilità di esibirsi in duetti virtuali con altre persone in modo semplice e immediato. Basta infatti un tap sul pulsante “duetti” tra le opzioni di condivisione del video originale, per fornire il proprio contributo alla prova musicale e metterla online in pochi istanti.

Le challenge
Fondamentali, su Tik Tok, sono le challenge: sfide virtuali con gli altri utenti rispetto a qualsiasi evento, tema o tendenza che sta impazzando in quel momento sul social. Per trovarle basta intercettare #challenge tra le tendenze e provare a “battere” gli altri tiktokers a colpi di canzoni, clip divertenti e lip sync.

I post sono pubblici
L’app, di default, posta in modalità pubblica i contenuti di Tik Tok. Questo vuol dire che ogni condivisione fatta dagli utenti può essere vista da tutti gli altri senza che serva una connessione diretta e si possono anche inviare messaggi diretti a tutti i tiktokers. Per ovviare a questo problema, per ragioni di sicurezza e di privacy (dal momento che sono tantissimi i minorenni iscritti), il consiglio è quello di impostare le opzioni dell’app per permettere di condividere i contenuti e i messaggi esclusivamente con contatti di utenti che si conoscono direttamente.

Digital Wellbeing
Si tratta di un’opzione di sicurezza – a disposizione degli adulti - per limitare il tempo di utilizzo dell’app e decidere che tipologia di video si possono cercare e guardare, escludendo quindi i contenuti che si ritengono inappropriati. Per attivare queste funzionalità, basta selezionare l’opzione “Digital Wellbeing” nel menù con i tre puntini presente nell’app. Le opzioni scelte sono automaticamente protette da un codice di accesso a quattro cifre in modo che i più piccoli non possano cambiarle in autonomia.

Editing delle clip video
Sono tante le funzioni a disposizione dei tiktokers prima di mettere online un nuovo video. Oltre a un’infinità di sticker, filtri e adesivi c’è la possibilità di aumentare o diminuire la velocità di riproduzione, usare la fotocamera posteriore e anteriore dello smartphone con la funzione “ribalta” e associare a ogni clip numerose canzoni, citazioni, rumori e effetti sonori divertenti.