Giovedì 13 Giugno 2024

Capelli, tagli corti per l’estate 2024: idee, tendenze e consigli

Michelle Williams ha voluto un pixie cut rosa, mentre Lupita Nyong'o ed Emma Corrin hanno scelto un velvet crop

Tagli corti per l’estate 2024

Tagli corti per l’estate 2024

Soprattutto durante la bella stagione, con le temperature in aumento, i tagli di capelli corti rappresentano una certa tentazione, soprattutto se si sente un forte desiderio di cambiare radicalmente il proprio look. Quest’estate, le ispirazioni abbondano grazie a molte celebrità che hanno sperimentato tagli molto corti e, in alcuni casi, estremi.  

Pixie cut e varianti

Il pixie cut è uno dei tagli corti più sfoggiati anche dalle celebrity proprio perché si presta a numerose variazioni personalizzabili.

Iris Law, figlia di Jude Law e Sadie Frost, lo porta leggero e pieno di movimento. Michelle Williams ha preferito per un’acconciatura anni Sessanta, da portare con riga laterale e in una tinta contemporanea come il rosa cotton candy che ha mostrato all’ultimo Met Gala.

Altro pixie gettonato è quello che sfiora le guance, con varie scalature interne, da pettinare all’indietro con brillantina, gel o cera, lasciando qualche ciuffo a virgola. Altre persone preferiscono il pixie bombato, corto sull’attaccatura, ma più lungo nelle ciocche interne, per permettere una varietà di styling con phon e spazzola, moderno e sofisticato, ideale per chi cerca volume e movimento. Emma Watson ha optato invece per un pixie crop con frangia cortissima, adatto a visi armonici come il suo. Kaia Smutniak ha un pixie shag che riporta un po’ allo stile degli anni Settanta.  

I crop

Un’alternativa piena di carattere e audacia è quella del buzz cut nella versione velvet crop, cortissimo, ma morbido e vellutato allo stesso tempo, scelto da Lupita Nyong'o ed Emma Corrin. È tornato di moda anche il soft crop, con una lunga frangia e ciocche delicatamente sfilate, sul modello del caschetto fresco e spettinato portato da Linda Evangelista negli anni Novanta.  

Hydro bob

Se si ha un caschetto corto, soprattutto quando i capelli non sono perfettamente puliti e nelle giornate più afose, ci si può ispirare ad America Ferrera, l’ex protagonista di ‘Ugly Betty’, e al suo Hydro Bob. La finitura wet si ottiene non con l’acqua, che peggiorerebbe il crespo e il disordine, ma con gel, lacca, crema o cera, limitati alla parte alta della testa o estesi fino alle punte. Le singole ciocche vanno lavorate con le dita, aiutandosi, all’occorrenza, con un pettine a coda. Le forcine possono aiutare a mantenere i capelli dietro le orecchie, elemento fondamentale per questo look.  

Personalizzazione

Per scegliere il taglio corto ideale per la propria immagine sarebbe bene affidarsi a un hair stylist esperto e qualificato che sappia valutare alcuni fattori.

Incide, prima di tutto, la forma del viso. Per quelli ovali vanno bene pixie cut classici, bob strutturati e buzz cut. Per i visi quadrati può essere interessante un pixie cut con frangia laterale e scalature leggere. Per un viso rotondo, un taglio corto dovrebbe aggiungere altezza e volume nella parte alta in modo da allungare visivamente il volto. Viceversa, per un viso allungato occorre volume sui lati, con onde e frangia.

Bisogna poi considerare la struttura dei capelli: se sono fini si può osare con le scalature, se sono spessi servono tagli poco voluminosi che alleggeriscano la chioma, con capigliature mosse e ricce occorre una scalatura a regola d’arte per evitare l’effetto triangolo o trapezio.

Styling

Dal taglio all’asciugatura, quello che piace dei tagli corti per l’estate 2024 è la praticità, oltre al risultato finale naturale. Tendenzialmente basta pettinare, o per meglio dire spettinare, la chioma con l'aiuto di una spazzola o semplicemente passando le dita tra i capelli, lasciando asciugare i capelli in modo naturale. Una vera manna nelle giornate più calde!