Mercoledì 24 Luglio 2024
Laura De Benedetti
Spettacoli

Russel Crowe, concerto annullato: l’imperatore Cervino fa il pollice verso al Gladiatore

L’attore e musicista avrebbe dovuto esibirsi davanti agli sponsor sulla terrazza panoramica a 4mila metri e poi davanti al pubblico a Cervinia. Ma il maltempo ferma tutto

Russel Crowe, questa mattina a Breuil Valtorunanche, dove in serata avrebbe dovuto esibirsi dal vivo con la sua band

Russel Crowe, questa mattina a Breuil Valtorunanche, dove in serata avrebbe dovuto esibirsi dal vivo con la sua band

Valtorunanche, 21 giugno 2024 – Annullato con un’ordinanza del sindaco di Valtournanche, il concerto di Russel Crowe a Breuil Valtournanche a meno di due ore dall’esibizione prevista per le 20.30.  Motivo? Il maltempo che ha imperversato per l’intera giornata (da giorni, in realtà), in Valtorunanche. 

Non solo: l’attore interprete de Il Gladiatore non si è neppure esibito sulla terrazza panoramica del Cervino a quasi 4mila metri di quota: avrebbe dovuto farlo nel primo pomeriggio, anche se l'evento era riservato agli sponsor e non era aperto al pubblico. Le condizioni avverse non lo hanno permesso e Russel Crowe ha trascorso il pomeriggio in albergo, senza neppure salire in quota. 

Russel Crowe con gli organizzatori del Cervino Mountain Music Festival
Russel Crowe con gli organizzatori del Cervino Mountain Music Festival

Prevista questo pomeriggio sulla terrazza panoramica del Piccolo Cervino - a 3.833 metri di quota, in Svizzera - quella di Russell Crowe & The Gentleman Barbers avrebbe dovuto essere “l'esibizione canora più alta della storia” spiegano gli organizzatori.  “Uno show, senza la presenza di pubblico, che il maltempo ha però costretto a cancellare. Le condizioni meteo infatti impediscono l'apertura del collegamento funiviario internazionale che da Cervinia, in Valle d'Aosta, conduce alla stazione di Zermatt, in territorio elvetico”

In un primo momento era stato confermato invece il concerto serale. Alle 18.30-18.45 è arrivata  però l’ordinanza del sindaco di Valtorunanche.

“Per motivi di sicurezza, a seguito delle forti condizioni di maltempo che si sono abbattute nelle ultime ore in Valle d’Aosta, la serata evento di Cervino Mountain Music Festival non si svolgerà (come da ordinanza comunale) – hanno fatto sapere poi gli organizzatori attorno alle 19 -. Una decisione resasi necessaria per garantire e salvaguardare l'incolumità degli artisti sul palco, della crew e del pubblico in arrivo a Breuil-Cervinia. Le forti precipitazioni sulla regione, che hanno anche provocato ingenti danni in alcune aree del territorio, non garantiscono il corretto svolgimento della manifestazione. Con grande dispiacere, gli organizzatori dell’evento, avendo provato in ogni modo e maniera a portare a termine lo spettacolo previsto, ringraziano il pubblico e gli artisti per la comprensione e il sostegno che stanno dimostrando”.

Approfondisci:

Russell Crowe suona sul Cervino a 3.900 metri: il concerto più alto del mondo

Russell Crowe suona sul Cervino a 3.900 metri: il concerto più alto del mondo

Nel primo pomeriggio sono arrivati a Breuil Cervinia anche gli altri due artisti che si sarebbero dovuti esibire prima di Russel Crowe, a partire dalle 18.30. Fabrizio Bosso, con il suo Quartetto, che avrebbe dovuto suonare musiche di Stevie Wonder, e Luca Stricagnoli che avrebbe dovuto proporre sul palco il suo fingerstyle. Non sono riusciti nemmeno a fare il soundcheck.  A chiudere la serata avrebbe dovuto poi essere Crowe, con lo spettacolo a Cervinia, aperto al pubblico sul piazzale dove era già stato allestito il palco. Ma è arrivato il pollice verso dell’imperator Cervino, proprio come per il Gladiatore nell’arena.

Questa mattina Russell Crowe ha incontrato le autorità a Breuil Cervinia, che ha definito “una delle location più belleviste”. Quindi ha atteso invano in albergo di doversi esibire. Ed è stato informato anche lui dell’annullamento per questioni di sicurezza solo in tarda serata.

Crowe proseguirà comunque il suo tour italiano, con altre 15 tappe.