Venerdì 24 Maggio 2024

Amadeus a un passo dal Nove, l’ultima indiscrezione: “Accordo fatto, anche Fiorello traslocherà”

Cosa sappiamo sul futuro del conduttore campione di ascolti con Sanremo. “Questione di ore e firmerà il contratto”

Amadeus verso il canale Nove (Ansa)

Amadeus verso il canale Nove (Ansa)

Roma, 11 aprile 2024 – Sarà un comunicato Rai a sciogliere definitivamente i dubbi. Amadeus sta davvero per lasciare la tv pubblica? Non c’è ancora niente di ufficiale ma le voci che vogliono il campione di ascolti (5 edizioni di Sanremo con numeri record) in partenza verso Il Nove  si fanno più che insistenti. Fiorello – amico e collega di Ama –  non evita l’argomento scottante. Anzi è proprio lui a spiegare a Viva Rai 2 stamani che “ci sarà una dichiarazione Rai”. Fiorello fa anche sapere che è previsto un incontro tra Amadeus, il cui contratto scade a fine agosto, e i vertici di viale Mazzini (martedì prossimo secondo il Corriere.it), per mettere definitivamente un punto a questa vicenda. “Non è facile (per la Rai) comunicare quello che devono comunicare”. Insomma, i giochi sarebbero già fatti. L’ultima conferma arriva in serata da Dagospia. Secondo il sito di Roberto D’Agostino l’accordo con Discovery c’è già, è questione di ore: “Il contratto verrà chiuso definitivamente domani dagli avvocati”. 

Approfondisci:

Amadeus-Rai, l’ad Sergio sbotta: “Un’infinità di notizie false”

Amadeus-Rai, l’ad Sergio sbotta: “Un’infinità di notizie false”

Il trasloco al Nove

L’offerta di Warner Bros Discovery sarebbe troppo allettante, non solo in termini economici ma anche in termini di libertà artistica. E poi c’è la sfida, già raccolta con successo da Fabio Fazio: fare ascolti anche su canali tv non tradizionale, e finora considerati di nicchia. Da questo punto ‘Che tempo che fa’ sembra aver aperto la strada. Cosa farà Amadeus sul Nove? Finora si è parlato di un 'trasloco' del format preserale 'I Soliti Ignoti', condotto da Amadeus su Rai 1, visto che il contratto di licenza della Rai sarebbe anch'esso in scadenza. Ma allo studio per lui nel gruppo Discovery ci sarebbe anche la possibilità di affidare ad Amadeus la direzione artistica di un grande evento musicale, per restare in scia del festival sanremese. Secondo il Dagospia in ballo c’è molto di più: “Amadeus sarà il responsabile dell’emittente Warner Bros per tutto ciò che riguarda l’intrattenimento del canale 9”. 

“Anche Fiorello a Discovery”

Anche Fiorello seguirà Amadeus?  “Ma non facciamo tutto insieme”, si era affrettato a precisare il mattatore questa mattina in diretta dal Foro Italico. Al solito, poi Fiorello, l’ha buttata in caciara: “La Nove mica mi si può permettere: Amadeus se lo prendono, ma a me no”. Nella diretta Instagram dell'alba, prima della trasmissione di Rai2, Fiorello aveva precisato che, tra l'altro, i suoi contratti sono sempre a progetto. “Il 10 maggio finisce VivaRai2! e io posso andare a lavorare a Teleminkia... Io sono sempre stato libero. Non ho mai fatto contratti con Mediaset, Sky... Solo a progetto, io posso decidere sempre”. E infatti, sempre a dar retta a Dagospia "dopo l’estate toccherà a Fiorello traslocare dalla Rai di Tele-Meloni”. Sarebbe solo l’inizio di una diaspora. 

Amadeus, il prossimo impegno in Rai

Per ora Amadeus ha annunciato su Instagram il suo prossimo impegno nel prime time di Rai1: la conduzione di  'Una Nessuna Centomila in Arena', che dovrebbe andare in onda i primi di maggio. Un maxi concerto della Fondazione contro la violenza sulle donne a cui prenderà parte la presidente onoraria Fiorella Mannoia, Mahmood, Emma, Samuele Bersani, Annalisa, Tananai, Francesca Michielin, Alessandra Amoroso, Ornella Vanoni, Giuliano Sangiorgi, Big Mama, Fabrizio Moro, Paola Turci, Ermal Meta, Piero Pelù, Brunori Sas, Noemi, Niccolò Fabi, Achille Lauro ed Elodie.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro