Domenica 21 Luglio 2024
CRISTIANA MARIANI
Sanremo

Sanremo 2025, Carlo Conti: “Si finirà prima, Big e Nuove Proposte in gara separati”

A Tg1 Mattina Estate il conduttore e direttore artistico del Festival annuncia: “Torna il dopofestival”

Carlo Conti intervistato su Raiuno: "Big e Nuove Proposte in gara separati"

Carlo Conti intervistato su Raiuno: "Big e Nuove Proposte in gara separati"

Carlo conti a ruota libera sul Festival di Sanremo 2025 a Tg1 Mattina Estate. Il conduttore e direttore artistico della manifestazione musicale più seguita e importante d'Italia intervistato da Giorgia Cardinaletti ha parlato di quello che sarà il suo nuovo Festival di Sanremo.

Approfondisci:

Sanremo 2025, spoilerate le date. Ecco quando sarà il primo festival post-Amadeus

Sanremo 2025, spoilerate le date. Ecco quando sarà il primo festival post-Amadeus

"Ho metabolizzato la decisione della Rai di scegliermi, in fondo sono solo canzonette" ha esordito Carlo Conti. "Nel mio ultimo Sanremo , dieci anni fa, arrivavano cd. Adesso stanno arrivando canzoni anche su WhatsApp, tanto dalle major quanto dalle case disocgrafiche indipendenti. Ma ne ho ricevute ancora pochissime - ha raccontato -. Da fine agosto-inizio settembre si inizia ad ascoltare seriamente i brani".

Poi un annuncio sugli amici di sempre: "Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni non verranno, sarebbe banale. Magari telefoneranno durante qualche serata, come è già successo".

Il conduttore di Sanremo 2025 ha poi dato qualche dettaglio in più: "Sto pensando prima di tutto al regolamento. Ho lavorato sulle mie edizioni, tenendo anche in considerazione il grandissimo lavoro che è stato fatto successivamente. Ho cercato di fare delle piccolissime modifiche. Ovvero? Riporto la suddivisione fra le Nuove Proposte e i Big. Le Nuove Proposte non faranno la loro gara con i Big, ma ci sarà un vincitore delle Nuove Proposte e i Big faranno la loro corsa. Non ci saranno le eliminazioni, oggi non avrebbe più senso".

"Il piatto principale sono le canzoni, il resto è contorno - ha aggiunto -. La scelta dei brani è il centro, quello che c'è attorno è mettere su un programma televisivo". Confermate le voci di una chiusura anticipata delle serate, anche se non finiranno prestissimo: "Si finirà attorno all'una, dopo ho deciso di riportare in auge il Dopofestival. Saranno quindi meno le canzoni in gara rispetto alle ultime edizioni". ù

E infine un sogno: "Che bello sarebbe aprire la prima puntata del Festival con Vasco Rossi che canta 'Albachiara'".