Cos’è il dissing: dal mondo rap alla frecciatina di Russel Crowe a John Travolta a Sanremo 2024

Si tratta di un termine nato nella comunità afroamericana e nel mondo hip-hop, che in origine si riferiva agli insulti tra rapper nelle proprie tracce musicali

Sanremo, 9 febbraio 2024 – Da ore si parla del dissing rivolto a John Travolta da parte di Russel Crowe: ieri sera, a Sanremo, l’attore de ‘Il gladiatore’ ha mimato il gesto del ‘qua qua’, riferendosi al ballo imposto al collega hollywoodiano durante la terza serata del Festival. Ma cos’è esattamente un dissing? 

Il momento in cui Russell Crowe ha mimato il gesto del 'qua qua'
Il momento in cui Russell Crowe ha mimato il gesto del 'qua qua'

Dove nasce il termine

Si tratta di un termine che trova origine nelle comunità afroamericane e nel mondo hip-hop statunitense, ed è l’abbreviazione di ‘disrespecting’, ovvero ‘mancare di rispetto’: si tratta infatti di un passaggio in un brano nel quale un rapper scredita, critica o persino insulta un suo rivale musicale.

Esistono intere tracce dedicate esclusivamente a ‘dissare’ qualcuno: un esempio è ‘Hit ‘Em Up’ di Tupac Shakur, nel quale insulta i colleghi Notorious B.I.G. e Sean “Puffy” Cumbs, considerati dall’autore come i mandanti di un attentato nei suoi confronti nel 1994. “Pensi di essere un giocatore, ma ho f*****o tua moglie”, “Puffy vuole vedermi deboli, io strappo cuori”, “Tutti voi n***i verrete uccisi con le vostre bocche aperte”, sono alcuni dei ‘diss-contenuti’. 

Primi dissing italiani

Tra i primi dissing italiani ricordiamo quello spesso definito ‘storico’ tra Fabri Fibra e Grido, che ha precluso qualsiasi loro contatto o collaborazione per quasi due decenni: “mi sta sul caxxo Grido [...] gente che non sa nemmeno che io rimo”, rappava il primo nel successone ‘Idee stupide’. “Ha cominciato a fare il rap da ragazzino, ma è stato troppo tempo nel circolino”, aveva risposto Grido in ‘Standing ovation’. E non era finita lì: nella hit del 2008 ‘Bugiardo’, Fabri Fibra cantava ‘Ti tolgo dal mio stereo perché porti sfiga’. Tutto risolto nel 2022: ‘Sfiga’ – che riprende proprio il dissing di 15 anni prima – vede un featuring tra i due rapper, che pare abbiano sepolto le armi. 

Come è cambiato il dissing

Ultimamente però il termine ha scavalcato i confini del mondo rap, per diventare un concetto ben più ampio, che racchiude qualsiasi frecciatina tra celebrità, spesso anche priva di intenti screditanti. Un esempio è proprio il riferimento fatto ieri sera da Russell Crowe al ‘Ballo del Qua Qua’, sulla scia delle critiche ad Amadeus e Fiorello per aver messo in ridicolo John Travolta

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro