di Barbara Berti "La mia domenica ideale? Tuta, scarpe da ginnastica e una passeggiata nel verde, magari nella mia Umbria". Parola di Samanta Togni, l’ex ballerina di Ballando con le stelle che domani debutta come conduttrice di Domani è domenica, il nuovo rotocalco dedicato al tempo libero in onda il sabato alle 12,20 su Raidue. Come si articola il programma? "È un racconto di come gli italiani trascorrono il fine settimana, quali sono le passioni e gli hobby. Sarà un viaggio nella cucina, nei libri, nei ricordi per passare serenamente il tempo libero, anche in un...

di Barbara Berti

"La mia domenica ideale? Tuta, scarpe da ginnastica e una passeggiata nel verde, magari nella mia Umbria". Parola di Samanta Togni, l’ex ballerina di Ballando con le stelle che domani debutta come conduttrice di Domani è domenica, il nuovo rotocalco dedicato al tempo libero in onda il sabato alle 12,20 su Raidue.

Come si articola il programma?

"È un racconto di come gli italiani trascorrono il fine settimana, quali sono le passioni e gli hobby. Sarà un viaggio nella cucina, nei libri, nei ricordi per passare serenamente il tempo libero, anche in un momento storico così delicato. In ogni puntata ci sarà un ospite: si parte con Tosca D’Aquino che racconterà il suo tempo libero, il suo menù della domenica che la nostra Angelica Sepe, la cuoca canterina, proporrà in diretta. L’inviata Roberta Cannata illustrerà proposte culturali e sportive. Non mancheranno suggerimenti utili in vista di San Valentino".

Lei come trascorre il tempo libero?

"Divano e serie tv se sono particolarmente stanca, altrimenti vado a trovare la mia famiglia a Terni e mi immergo nella natura: il mio posto del cuore è il lago di Piediluco".

Il suo piatto della domenica?

"Pollo con patate al forno è un must della cucina di mia mamma. E fin da bambina la domenica mi svegliavo con quel profumo proveniente dalla cucina. Ai fornelli sono abbastanza brava e quando ho un po’ di tempo libero mi piace preparare il pranzo magari proponendo qualcosa della tradizione".

Con quale stato d’animo si appresta ad affrontare il debutto alla conduzione in solitaria?

"Sono emozionata, ma un’agitazione positiva. Sono molto grata alla rete e al direttore che mi hanno dato questa opportunità. La danza mi ha insegnato che per ottenere qualcosa bisogna faticare molto e io ce la metterò tutta per portare a casa il risultato. Metto il cuore in tutto quello che faccio e, quindi, anche in questa nuova avventura".

Contemporaneamente continua l’impegno a I fatti vostri con Giancarlo Magalli. Un bilancio dell’esperienza?

"Molto positivo. Fin da subito si è creato un ambiente molto bello, mi sono sentita in famiglia. Lavorare in serenità è fondamentale e c’è un bel feeling con tutto il cast. Giancarlo (Magalli, ndr) professionalmente già lo conoscevo, ma in questi mesi ho potuto apprezzare anche l’uomo, un persona vera, diretta e sempre con la battuta pronta".

La rivedremo sulla pista di Ballando con le stelle?

"Sono molto grata a Ballando perché mi ha fatto conoscere al pubblico televisivo e sono stata accolta in una grande famiglia. Ma era arrivato il momento giusto per voltare pagina. Certo, la danza farà sempre parte di me e qualche passo e coreografia li propongo anche tre volte la settimana a I fatti vostri".

Come nasce la sua passione per il ballo?

"I miei genitori insegnavano danza e mia sorella ballava: praticamente ho imparato prima a danzare e poi a camminare! (ride, ndr)".