Le sostanze contenute negli integratori riequilibrano la pelle
Le sostanze contenute negli integratori riequilibrano la pelle

Utilizzare gli integratori per la pelle vuol dire regalare all’epidermide maggiore elasticità e più idratazione: prodotti come l’acido ialuronico, il collagene, i sali minerali e le vitamine, infatti, aiutano la pelle a combattere gli ossidanti e i radicali liberi e la proteggono dagli agenti atmosferici e dallo smog. Bisogna però saperli scegliere seguendo le proprie caratteristiche e necessità.
 

Perché si usano gli integratori per la pelle

La cura della pelle e la sua bellezza passano anche dal tipo di alimentazione. Mangiare spesso frutta e verdura fresche, legumi e alimenti ricchi di omega 3 aiuta il tessuto cutaneo a restare elastico e previene inestetismi e mancanza di idratazione. Anche il clima, naturalmente, influisce sulla salute della pelle: temperature molto calde o molto fredde, pioggia o vento possono influenzare negativamente le condizioni del nostro aspetto. Per sopperire a eventuali carenze di alimentazioni e prevenire condizioni climatiche difficili esistono gli integratori per la pelle: prodotti di svariate tipologie che aiutano a mantenere alta la tonicità e il vigore dei tessuti, da combinare ovviamente a una routine di bellezza costante e metodica.
 

Che sostanze ci sono negli integratori

Alla base di molti integratori per la pelle ci sono le vitamine, elementi preziosi contro l’invecchiamento della pelle, utili a combattere i radicali liberi e l’ossidazione del derma. Tra le più importanti ci sono la vitamina A, ideale per donare luminosità; la vitamina C, contro i radicali e immunostimolante; la vitamina E, rassodante e ristrutturante; la vitamina H, perfetta contro l’acne e la vitamina B12, che nutre e favorisce la riproduzione dei tessuti cutanei. Altri elementi presenti negli integratori sono il silicio, che rafforza le difese immunitarie; lo zinco, che favorisce e regola la rigenerazione cellulare; il manganese, ricco di collagene e lo zolfo, che propizia la sintesi della cheratina.
 

Come scegliere gli integratori in base al tipo di pelle

Ogni tipologia di prodotto è ideale, naturalmente, per una tipologia differente di pelle. Per le più secche, ad esempio, sono consigliati integratori che possano ristabilire il giusto grado di idratazione: funzionano i prodotti a base di Omega 3 e Omega 6, per esempio, che prevengono la disidratazione e creano una barriera protettiva sulla pelle.
Anche gli integratori con Vitamina E, zinco e selenio vanno utilizzati in caso di pelle poco idratata poiché prevengono l’invecchiamento cutaneo e, insieme alle vitamine C ed E, favoriscono la produzione di ceramidi.
Gli integratori per la pelle grassa devono contenere invece le vitamine A, C ed E, una combinazione in grado di ridurre la produzione di sebo ed eliminare batteri e agenti che causano la formazione di impurità.
La pelle matura, infine, ha bisogno di integratori ricchi di acido ialuronico, Vitamine A, C ed E e polifenoli: sono tutti elementi che combattono efficacemente i radicali liberi e restituiscono al derma lucentezza ed elasticità.