Sabato 13 Aprile 2024

Abiti da Oscar 2024, le pagelle dei look: vince l’alta moda. Emma Stone col bustino rotto, ma lo stesso fantastica. Bocciata Emily Blunt

E’ un Oscar di buoni sentimenti e buoni vestiti, senza derive ribelli e ridicole. Lezione di vita da Da’Vine Joy Randolph. Super il duo padre e figlio dei Bocelli. Voto 100 alla spilla rossa per il cessate il fuoco

Emma Stone, migliore attrice agli Oscar 2024

epa11213501 Emma Stone, winner of the Best Actress in a Leading Role award for 'Poor Things,' holds her Oscar in the press room during the 96th annual Academy Awards ceremony at the Dolby Theatre in the Hollywood neighborhood of Los Angeles, California, USA, 10 March 2024. The Oscars are presented for outstanding individual or collective efforts in filmmaking in 23 categories. EPA/ALLISON DINNER

Los Angeles, 11 marzo 2024 – Nessuna deregulation fashion agli Oscar 2024. Nessuna deriva ribelle, scostumata, ridicola, massimalista. Tutto secondo il copione che i tempi bui che stiamo vivendo ci impone. Trionfa il sogno del bel vestito, tutto colori e luccichio, in tante salse, molta alta moda e nessuna trovata sfacciata, esagerata, inutile.

Niente nudo, niente schiene nude, niente seni nudi. Insomma bandito il travestimento e viva l’alta moda. Finalmente creazioni d’arte, poco commercio e tante idee da ‘grand soirèe’. Per gli uomini stesso discorso, solo un po’ più noioso per via dell’orgia di smoking, quasi tutti neri e i tanti papillon. E grazie al grandissimo Al Pacino con baffi e pizzetto che non si è messo il fiocchetto.

Approfondisci:

L’elenco completo dei premi Oscar 2024 categoria per categoria

L’elenco completo dei premi Oscar 2024 categoria per categoria
Approfondisci:

Oscar 2024, tutti i vincitori: ‘Oppenheimer’ fa il pieno, sorpresa Emma Stone

Oscar 2024, tutti i vincitori: ‘Oppenheimer’ fa il pieno, sorpresa Emma Stone

Su tutto la storia, quella di ieri e quella di oggi, la tragedia delle guerre, la voglia di pace. E storia, stavolta personale, è quella raccontata con intimità nuova da quasi tutti i premiati che hanno inneggiato alla festa della mamma, ai mariti e alle moglie affettuosi, ai bambini buoni “che ci hanno fatto lavorare”, ai fratelli e alle sorelle e compagnia cantando, tra abbracci e baci sinceri e compagnoni di cui da tanti anni si sentiva la mancanza. Un Oscar 2024 di buoni sentimenti e buoni vestiti.

Emma Stone: voto 8

Già martedì sera a Parigi, per la sfilata al Louvre per i dieci anni di direzione creativa di Nicolas Guesquiere per Louis Vuitton , vedendola in prima fila si era capito che la Bella-Emma avrebbe vestito un abito della maison regina del Gruppo LVMH. E così è stato.

Un abito classico, classicissimo, a clessidra per via della grande rouche intorno alla vita e ai fianchi dell’esile diva, verde acqua disegnato per l’amica diva da Nicolas e ingentilito ancora di più dalla sua grazia naturale.

Alle fine con l’Oscar di miglior attrice protagonista in mano si è dovuta arrangiare a tenerselo fermo e stretto per via del bustino che si è rotto per i troppi calorosi abbracci. Ma anche questo fa parte dello show. Fantastica e moderna.

Emma Stone, migliore attrice agli Oscar 2024
Emma Stone, migliore attrice agli Oscar 2024

Da’Vine Joy Randolph: voto 10

Lezione di vita in tutti i sensi per la brava attrice americana più che curvy, sul set e sul palco del Dolby Theatre, e vincitrice come miglior attrice non protagonista.

Anche lei, come Emma Stone, con una creazione di Louis Vuitton ma per niente delicata perché in paillettes d’argento con due enormi maniche di piume di struzzo. Una fatona delle fiabe, bionda alla Marilyn con tanti chili di troppo. Nel segno vero dell’uguaglianza estetica e dell’inclusione. Altro che chiacchiere!

Da'Vine Joy Randolph, migliore attrice non protagonista
Da'Vine Joy Randolph, migliore attrice non protagonista

Jimmy Kimmel: voto 6

Certo i suoi smoking sono molto meglio di quelli di Amadeus a Sanremo, ma anche troppo perché non te ne ricordi nemmeno uno.

Jimmy Kimmel, presentatore degli Oscar 2024
Jimmy Kimmel, presentatore degli Oscar 2024

Vanessa Hudgens: voto 5

Che noia queste sorprese dei pancioni. Come essere incinta fosse una cosa da annuncio speciale.

Vanessa Hudgens
Vanessa Hudgens

Giorgio Armani: voto 12

Come ad oggi grande evento del mondo del cinema o della musica internazionale, Giorgio Armani resta il re dei creativi, capace di vestire tantissimi ospiti. Stavolta nell’elenco magico delle personalità vestite da questo ‘Grande Italiano’ ci sono Annette Benin, Zendaya, Lupita Nyong’o, Jacqueline West, Jeffrey Wright, Robert De Niro in abito blu e cravatta scura, Martin Scorsese in Giorgio Armani ‘Made to Measure’ in abito a un bottone nero (a lui, grande regista e grande amico, lo stilista ha dedicato un party specialissimo alla vigilia nel negozio di Los Angeles), Kris Bowers, Christopher Sharp, Brendam Fraser, Ke Hui Quan, Crhistoph Waltz.

Bravo Giorgio e brava sua nipote Roberta Armani che da sempre si occupa delle celebrities.

Jodie Foster: voto 11

Il tempo si è fermato per lei. Eterna ragazza. Semplicemente sensazionale in raso.

Jodie Foster alla cerimonia degli Oscar 2024
Jodie Foster alla cerimonia degli Oscar 2024

La ‘Spilla rossa per il cessate il fuoco’: voto 100

Se la sono messa sul bavero del tuxedo o intorno alla scollatura in tanti e tante la spilla rossa che chiede il cessate il fuoco e la fine del fiume di morte e di sangue a Gaza come per il 7 ottobre in Israele come nel resto del mondo in guerra. Un segno di civiltà che non ha bisogno di commenti.

Ryan Gosling: voto 8

Prima l’arrivo alla serata degli Oscar con lo smoking nero profilato di strass di Gucci, creato per lui da Sabato De Sarno. Una mises che si è fatta notare per eleganza e un po’ di serena simpatia. Poi la performance canora tutto rosa Barbie vestito e scintillante. Divino biondino.

Emily Blunt e Ryan Gosling sul palco del Dolby Theatre
Emily Blunt e Ryan Gosling sul palco del Dolby Theatre

Sandra Huller: voto 7

Ieratica tutta di nero vestita, l’attrice tedesca di “Anatomia di una caduta” si è distinta per stile e charme nell’abito da sera di Schiaparelli disegnato da Daniel Roseberry. Un vestito sirena ma con grinta per quelle due ali di seta sulle spalle che la rendono un angelo.   

Sandra Huller
Sandra Huller

Michelle Yeoh: voto 9

La moglie di Jean Todt, l’attrice cinese nota anche come Michelle Khan, torna all’Oscar che ha conquistato l’anno scorso come miglior attrice, con un abito speciale di Balenciaga, con accenno di strascico e un tessuto ricamato come un cielo stellato nella notte di San Lorenzo. Perfetta.

Michelle Yeoh tra i presentatori della 96esima cerimonia degli Oscar
Michelle Yeoh tra i presentatori della 96esima cerimonia degli Oscar

Zendaya: voto 7

Non delude per chic la ragazza che però è davvero magrissima dentro l’abito di palme e fiori preziosi di Giorgio Armani Privè, monospalla architettonico. Ma qualche vitamina?

Zendaya agli Oscar 2024
Zendaya agli Oscar 2024

Emily Blunt: voto 5 -

Ancora uno Schiaparelli, ma con le spalline sospese e un orribile disegno tromp l’oeil di mutanda maschile sulle paillettes del vestito avorio. Ma non c’era altro di meglio in collezione per lei?

Emily Blunt
Emily Blunt

Lily Gladstone: voto 8

Altro bel colpo di Gucci per l’attrice più attesa perché brava e nativa americana. Abito lungo e maestoso per lei che proprio filiforme non è, ma saggiamente femminile. Blu con disegni a motivi quillwork (che un tempo erano realizzati dalle tribù indiane del Nord America con gli aculei dei porcospini) del Popolo dei Piedi Neri dal quale Lily discende. Al di là dell’etnico e del folklore.

Lily Gladstone
Lily Gladstone

Billie Eilish: voto 4

I suoi 23 anni le perdonano tutto. Ma presentarsi all’Oscar e cantare vestita come una scolaretta d’altri tempi, con tanto di calzettoni bianchi sbrindellati e scarpette baby di vernice nera ci pare troppo. Anche se tutta in Chanel vestita. Ma non ha visto come vanno per strada le sue coetanee?

Finneas O'Connell e Billie Eilish
Finneas O'Connell e Billie Eilish

Jamie Lee Curtis: voto 9

Pantera grigia, anzi quasi tutta bianca, coi capelli cortissimi e belli, Jamie si distingue per classe infinita dell’abito nero, accollato, austero e sublime. Per gioiello solo un alto bracciale.

Jamie Lee Curtis
Jamie Lee Curtis

Ariana Grande: voto 9 e mezzo

Piccola e grandiosa al tempo stesso nell’abito gigantesco di ruches e di volumi seducenti di Giambattista Valli, esempio di alta moda parigina senza tempo e senza se e senza ma. Un bon bon spiritoso e gentile. Un esempio di vera haute couture che Valli dimostra di dominare sempre di più. Un abbraccio di seta che ha illuminato di grazia la notte degli Oscar.

Ariana Grande
Ariana Grande

Andrea Bocelli e Matteo Bocelli: voto 8

Padre e figlio vestiti entrambi da Stefano Ricci coi disegni e i tessuti unici al mondo dell’Antico Setificio Fiorentino che lo stilista-imprenditore fiorentino possiede. Testimonial perfetti dell’alta sartoria maschile italiana. Andrea col taxido d’ordinanza, il bel Matteo con una giacca lunga di ispirazione indiana che sta bene con la sua bella altezza. In tonalità blu royal Stefano Ricci.

Andrea e Matteo Bocelli
Andrea e Matteo Bocelli
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro