Martedì 16 Aprile 2024

Tutti i film candidati agli Oscar 2024: nomination e premi

Da ‘Oppenheimer’ a ‘Barbie’: ecco la guida a uno dei riconoscimenti più importanti nella manifestazione.

In attesa della lunga maratona di stanotte, ecco la lista completa delle dieci opere candidate agli Oscar 2024 nella categoria Miglior film. E i principali riconoscimenti che hanno già ricevuto prima di approdare alla Cerimonia della 96esima edizione degli Academy Awards.

Approfondisci:

Guida alla notte degli Oscar 2024: tutto quello che c’è da sapere

Guida alla notte degli Oscar 2024: tutto quello che c’è da sapere
Il film 'La zona di interesse'
Il film 'La zona di interesse'

Oppenheimer

“Oppenheimer” di Christopher Nolan. Il film ha ricevuto tredici nomination agli Oscar, e ha già vinto 5 Golden Globes, nelle categorie Miglior film drammatico, Miglior regista, Miglior attore in un film drammatico – Cillian Murphy –, Miglior attore non protagonista – Robert Downey jr. – e Miglior colonna sonora originale. Ha ottenuto otto premi ai Critics’ Choice Awards e sette premi Bafta, gli Oscar britannici, compresi quelli per il Miglior film e la Miglior regia. Cillian Murphy ha vinto anche il SAG Award come miglior attore protagonista, così come lo ha vinto Robert Downey jr. come miglior attore non protagonista. Sul versante box office, “Oppenheimer” ha incassato 1 milione di dollari complessivi nel mondo, il terzo incasso mondiale del 2023. In Italia ha incassato 28 milioni di euro.

Approfondisci:

Jimmy Kimmel, chi è il presentatore della notte degli Oscar 2024

Jimmy Kimmel, chi è il presentatore della notte degli Oscar 2024

Povere creature!

“Povere creature!” di Yorgos Lanthimos. Il film di Lanthimos, undici nomination, ha iniziato la sua corsa internazionale vincendo il Leone d’oro a Venezia. Ha vinto cinque premi Bafta, fra cui quello alla miglior attrice protagonista – Emma Stone, che ha vinto anche il premio come miglior attrice ai Critic’s Choice Movie Awards. Due i Golden Globes vinti, come Miglior film musicale o commedia e Miglior attrice in un musical o commedia. Incassi: 104mila dollari complessivi, nel mondo.

The Holdovers – Lezioni di vita

“The Holdovers – Lezioni di vita” di Alexander Payne ha portato il Golden Globe come miglior attore in un film commedia o musicale a Paul Giamatti, e il Globe come miglior attrice non protagonista a Da’Vine Joy Randolph. Da’Vine ha vinto anche il Bafta come Miglior attrice non protagonista, il Critics’ Choice Award, il SAG Award.

American Fiction

“American Fiction”. Il film di Cord Jefferson ha ricevuto cinque nominations. Al suo debutto al Toronto Film Festival ha vinto il premio del pubblico, lo scorso settembre. Ha vinto il Bafta per la Migliore sceneggiatura non originale.

Killers of the Flower Moon

“Killers of the Flower Moon” di Martin Scorsese ha portato alla sua protagonista Lily Gladstone il Golden Globe come miglior attrice in un film drammatico, il Satellite Award e il SAG Award, sempre come miglior attrice protagonista, oltre al premio della Alliance of Women Film Journalists.

La zona di interesse

“La zona di interesse” di Jonathan Glazer, che ha cinque nomination all’Oscar, ha vinto due premi al Festival di Cannes, tre premi Bafta e un Efa, European Film Award. A Cannes ha vinto il Grand Prix speciale della Giuria e il premio Fipresci. Ha vinto il Bafta per il Miglior film britannico, per il Miglior film non in lingua inglese – è parlato in tedesco – e per il miglior suono. Ha vinto l’Efa per il miglior sonoro.

Barbie

“Barbie” di Greta Gerwig ha vinto due Golden Globes: per la miglior canzone originale e per il miglior incasso al botteghino. Cinque nomination ai Bafta, ma nessun premio vinto. Stesso esito per le quattro nomination ai SAG. È il primo dei dieci contendenti per quanto riguarda gli incassi: ha incassato 1 miliardo 445 milioni di dollari nel mondo, diventando il 14esimo film con maggiori incassi della storia del cinema.

Anatomia di una caduta

“Anatomia di una caduta”. Il film di Justine Triet ha trionfato a Cannes, vincendo la Palma d’oro per il miglior film. Ha poi vinto l’Efa, European Film Award, per il miglior film e per la miglior attrice. Ha vinto il Golden Globe per il miglior film straniero e per la migliore sceneggiatura, e ha vinto il Bafta per la migliore sceneggiatura originale. Ha vinto il César per il miglior film e il César per la migliore attrice a Sandra Hüller.

Maestro

“Maestro” di Bradley Cooper, che ha ricevuto 7 nomination all’Oscar, 4 nomination ai Golden Globes, 7 nomination ai Bafta, 2 nomination ai SAG; finora non ha vinto nessun riconoscimento.

Past Lives

“Past Lives” di Celine Song ha ricevuto 5 nomination ai Golden Globes e 3 nomination ai Bafta. Oltre che per il miglior film, è candidato all’Oscar per la migliore sceneggiatura originale. Ha vinto il premio come miglior esordio ai DGA Awards, i premi della Directors Guild of America, e ha vinto come Miglior film ai Gotham Awards e ai Film Independent Spirit Awards.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro