Dal gilet al cappotto spigato: ecco le nuove tendenze del 2024

Tornano di moda i capi vintage rivisitati in chiave contemporanea: si rispolvereranno bauli e armadi dei nonni

Il vintage torna di moda nel 2024
Il vintage torna di moda nel 2024

Roma, 29 novembre 2023 – Mentre in vari settori – tra cui il fashion e il beauty – avanzano i progressi hi tech e dell’intelligenza artificiale, nella moda si assiste al ritorno di capi e accessori che sembrano rispolverati dagli armadi e dai bauli dei nonni e acquistati nei mercatini e nei negozi dell’usato. Il risultato è un vivace ritorno all’abbigliamento degli anni Trenta, Quaranta e Cinquanta, rivisitato con un gusto più attuale e contemporaneo. Queste tendenze sono state viste sulle passerelle dei mesi scorsi e sono anche sbarcate da tempo sui social, con influencer e hashtag che hanno rilanciato il trend facendolo diventare virale.  

Star system

La moda ispirata al modo di vestire di cinquanta o sessant’anni fa guadagna sempre più terreno anche tra le celebrities dei giorni nostri. Molti personaggi famosi, sia maschili sia femminili, sono stati avvistati con un look di ispirazione vintage, interpretato con gusto moderno. Il rapper Drake, ad esempio, è stato immortalato con un cappotto lungo spigato (con riferimento al disegno diagonale composto da linee sottili o sottili strisce che si incontrano a un angolo acuto, creando un motivo a zigzag), maglioncino classico dolcevita nero e pantaloni grigi. La super modella Gigi Hadid, in un’occasione, ha indossato un completo tre pezzi nero con occhiali aviator dalle lenti rosse. In alcune occasioni hanno scelto abiti retró e accessori d’epoca anche l’attore Jacob Elordi e la cantautrice Taylor Swift. La compianta regina Elisabetta II, quando andava in campagna e trascorreva del tempo lontana dai doveri istituzionali, tra corgi e cavalli, indossava un foulard piegato a triangolo e annodato sotto il mento. Una tradizione, questa, che apparteneva e appartiene ancora a nonne e zie. E che, in tempi recenti, hanno riproposto anche celebrities della Gen Z come Billie Eilish e Kendall Jenner. Pure tra i divi dei Millennials, comunque, non mancano esempi: Emma Roberts, Dakota Johnson, Lana Del Rey, David Beckham, Ryan Gosling, Brad Pitt e Daniel Craig hanno spesso sfoggiato look vintage.

Capi e accessori cult

Tra i pezzi iconici di questa tendenza moda troviamo gilet e cardigan, versatili e confortevoli e perfetti per completare un outfit che strizza l’occhio al passato, ancor meglio se sono abbinati a sciarpe, foulard e fazzoletti ton sur ton. Nei negozi tornano anche longuette e gonne dal taglio classico che arrivano appena sopra o sotto il ginocchio, pantaloni sartoriali e in velluto a coste, dalla vita molto alta, completi tweed e giacche a quadri (si pensi a icone come Jacqueline Kennedy e Lady Diana), cappotti spigati, calze di nylon nere o color carne o polvere. Altri elementi per completare il look retró sono gli occhiali da aviatore, citati prima, o quelli con montatura tartarugata, fiocchetti di raso, dettagli con le perle, colletti smerlati, baschi e coppole in lana, cinturine color cuoio.

Passione vintage

L'abbigliamento vintage ispirato ai capi che indossavano le generazioni precedenti continua a piacere sempre molto e a convincere anche i giovani, dai 18 ai 35 anni, per diversi motivi. Spesso quei vestiti e quegli accessori sono caratterizzati da stili e design unici che possono differenziarsi nettamente dalla moda contemporanea. La moda vintage riflette una qualità artigianale superiore rispetto a molti capi moderni, anche grazie all’uso di materiali di pregio, che durano nel tempo, e alla presenza di particolari ben rifiniti. Non è da sottovalutare l’importanza della sostenibilità ambientale. La crescente consapevolezza ecologica ha portato molte persone a considerare l'abbigliamento vintage come una scelta che fa bene anche all’ambiente. Riutilizzare pezzi d’antan riduce la domanda di produzione di nuovi vestiti e contribuisce a ridurre inquinamento e spreco. C’è poi un valore culturale, affettivo ed emotivo. Scelte simili, apprezzate anche esteticamente, rappresentano un modo per rievocare epoche passate, nonché la propria storia familiare.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro