Matthew Perry è morto per gli effetti della ketamina: i risultati dell’autopsia

L’attore di ‘Friends’ è stato trovato senza vita nella vasca idromassaggio della sua casa di Los Angeles lo scorso 28 ottobre

Los Angeles, 15 dicembre 2023 – L'attore di ‘Friends’ Matthew Perry è morto a causa degli "effetti acuti della ketamina", con alcuni altri fattori che hanno contribuito all'incidente tra cui "annegamento, malattia coronarica e gli effetti della buprenorfina (usata per trattare il disturbo da uso di oppioidi)". Lo hanno reso noto le autorità statunitensi, secondo quanto riporta la Afp.

Perry è stato trovato morto nella vasca idromassaggio della sua casa a Los Angeles lo scorso 28 ottobre. La ketamina è farmaco anestetico che, se assunto a dosaggi inferiori a quelli necessari per l'anestesia, agisce sul sistema nervoso centrale come un potente psichedelico producendo una sensazione di dissociazione tra mente e corpo. Attualmente viene usato quasi esclusivamente in ambito veterinario.

L'attore Matthew Perry
L'attore Matthew Perry

Secondo il rapporto dell'autopsia la star di Friends era in terapia con infusione di ketamina e il suo ultimo trattamento è avvenuto una settimana e mezza prima della sua morte. Il rapporto afferma che aveva alti livelli di ketamina nel sangue e probabilmente ha perso conoscenza e poi è annegato. Secondo il Pacific Neuroscience Institute, "la terapia con ketamina viene utilizzata per trattare la depressione, ansia, disturbo da stress post-traumatico, disagio di fine vita, dolore cronico, problemi di droga/alcol e altro ancora".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro