Reduce dall’ultimo ciak al secondo film firmato anche come regista, con Greg e Eros Puglielli, dal titolo Gli idoli delle donne e soprattutto dal grande successo raggiunto con il programma di Amazon Lol, Lillo incontrando ieri i ragazzi del Giffoni Film Festival ha raccontato di quando in gioventù è stato vittima del bullismo.

"Io da bambino – ha detto il comico, vero nome Pasquale Petrolo, 58 anni – ero un pochino bullizzato perché ero timido e pesavo come adesso. Ho iniziato a sviluppare altre qualità per farmi accettare. Spesso nella vita mi capita di essere triste o depresso ma combatto sempre questi stati d’animo con l’ironia e l’autoironia".