Laureata in Lettere all’Università la Sapienza, Laura Imai (il cognome del marito) Messina si è trasferita a Tokyo 17 anni fa ottenendo un master in Culture Comparate all’International Christian University e un PhD con una tesi comparativa sul tema della materialità nella letteratura giapponese ed europea alla Tokyo University of Foreign Studies. Attualmente é docente a contratto di lingua italiana in alcune prestigiose università della capitale nipponica. Nel marzo 2011 ha fondato il blog “Giappone Mon Amour” e la relativa pagina facebook divenuti, nel tempo, punto di riferimento, con centomila iscritti, per gli appassionati del Sol Levante. Il suo primo romanzo, ‘Tokyo Orizzontale’, è uscito nel 2014 per Piemme che ha pubblicato anche ‘Non oso dire la gioia’ nel 2018. Di ‘Quel che affidiamo al vento’ Cattleya ha opzionato i diritti cinematografici.