Screenshot dal videoclip 'La mia felicità' - Foto: pagina YouTube di Fabio Rovazzi
Screenshot dal videoclip 'La mia felicità' - Foto: pagina YouTube di Fabio Rovazzi

Fabio Rovazzi, milanese classe 1994, è diventato uno dei personaggi più interessanti della musica leggera italiana grazie a canzoni fresche e orecchiabili, ma soprattutto per merito di videoclip (da lui scritti e diretti) che hanno fatto fare un salto di qualità alla produzione video per la musica nostrana. Da qui la curiosità per il suo lavoro più recente, che si intitola 'La mia felicità' e vede la partecipazione straordinaria di Eros Ramazzotti, Gerry Scotti, Lillo e Luca Ward.


'La mia felicità' di Fabio Rovazzi

Il nuovo singolo conferma la predilezione di Rovazzi per videoclip che non si limitano ad accompagnare un brano, ma che si prendono il tempo di raccontare una storia più ampia, meglio se con evidente ironia e infarcita di citazioni pop. Nel caso specifico, 'La mia felicità' rappresenta la conclusione narrativa della trilogia iniziata con 'Faccio quello che voglio' (2018) e proseguita con 'Senza Pensieri' (2019). Uno sforzo produttivo enorme, che ha coinvolto decine di persone e ha necessitato di molto tempo per essere portato a termine.

Lo stesso Rovazzi ha commentato: "Ogni volta che affronto un video vengo travolto da mesi di lavoro incessante, è la mia passione, la mia vita. Sono entusiasta di come è venuto questo ultimo lavoro che chiude una trilogia. A guardare indietro mi sembra incredibile vedere da dove siamo partiti e come il lavoro si sia sviluppato in questi anni. Voglio ringraziare tutto il team delle 150 persone che hanno collaborato in Italia ma anche a Los Angeles e rassicurarli…questa volta ho messo il cartello The End alla fine!".

L'impegno ha comunque pagato, perché Rovazzi è amatissimo da schiere di fan e ormai ha in tasca la stima di un sacco di colleghi. Per esempio, Eros Ramazzotti dice che "è un gigante! L'attenzione e la cura che mette nella realizzazione delle sue cose mi piace e oggi come oggi è una rarità. Mi sono divertito molto e trovo il video davvero speciale. Mi piacerebbe molto prima o poi farmi fare un video da lui. Ha inventato un modo nuovo di concepire i videoclip che è veramente unico".



Vale la pena di rivedere gli altri due capitoli della trilogia