Per celebrare il centenario della nascita dello scrittore Mario Rigoni Stern, sabato e domenica si svolgerà ad Asiago, la città in cui nacque il 1° novembre 1921, il convegno Mario Rigoni Stern e il suo Altipiano, cento anni di etica civile, letteratura, storia e natura, curato dal biografo dello scrittore Giuseppe Mendicino e diviso in quattro sessioni: Letteratura e scrittura; Il bosco e le montagne; Le guerre del ’900o e il senso della memoria; Il Sergente e l’Altipiano. Si scoprirà ancora una volta l’importanza di uno scrittore che per il suo racconto della natura e del rapporto dell’uomo con montagne, boschi e animali, in sintonia con i suoi ritmi, la sua bellezza, ha conosciuto una notevole fortuna specie in anni in cui si va formando una coscienza ambientale. Eppure resta sorprendente soprattutto per le pagine del libro che gli dette notorietà, Il sergente nella neve, quando uscì nei Gettoni di Vittorini nel 1953, come quelle dei suoi Ricordi della ritirata di Russia, in cui parla della guerra in un modo tutto nuovo per quegli anni.