Il costume da 'Tiger King' - Foto: peta.org
Il costume da 'Tiger King' - Foto: peta.org
Se volete portarvi avanti per la notte di Halloween, potete già ordinare uno dei costumi più terrificanti che si possano immaginare: quello di Joe Exotic, il famigerato allevatore di felini assurto a fama internazionale grazie allo show 'Tiger King' di Netflix. La cosa curiosa è che il travestimento non è la trovata di qualcuno pronto a cavalcare l'onda senza farsi troppi scrupoli, ma è in vendita sul sito della PETA, una delle più grandi organizzazioni animaliste del mondo.

Joseph Allen Maldonado-Passage (questo il suo nome all'anagrafe) era già finito nel mirino dell'associazione, che ne aveva denunciato le pratiche crudeli adottate nel suo zoo. Attualmente si trova recluso in un penitenziario americano, condannato a 22 anni per abuso di animali e per il tentato omicidio su commissione dell'attivista Carole Baskin, proprietaria dello zoo Big Cat Rescue che accoglie felini maltrattati.

Il costume include una parrucca bionda, baffi finti, una tigre di pezza, una divisa arancione da carcerato con la scritta 'Tiger Killer' e delle finte sbarre da prigione. La descrizione recita: "La docuserie di Netflix 'Tiger King' ha sorvolato sulla crudeltà di Joe Exotic nei confronti degli animali, ma il travestimento-parodia della PETA rende chiaro che il posto di 'Mr. Mullet' è dentro una cella, dove non può più torcere un pelo ad alcun animale".

L'intento della PETA è chiaro: sensibilizzare sulla natura criminale delle azioni di Joe Exotic e al tempo stesso raccogliere fondi per le proprie attività ( il costume costa 160 dollari). Tuttavia il rischio è quello di contribuire involontariamente, sebbene partendo da una finalità opposta, alla glamourizzazione del personaggio. Quanti di quelli che acquisteranno il travestimento lo faranno per puro divertimento, piuttosto che per stigmatizzare un torturatore di animali?