Jason Derulo (Ansa)
Jason Derulo (Ansa)

Roma, 5 gennaio 2022 - Un (provocatorio?) scambio di persona, o meglio di vip, accompagnato da qualche insulto ha provocato una rissa in un hotel di Las Vegas. Protagonista  il cantante americano Jason Derulo, e, a sua insaputa, Usher, un altro famoso esponente del R&B a stelle e strisce. Secondo quanto racconta TMZ, tra i fan accorsi per vedere e rubare uno scatto alla star di 'Want to want me' e 'Take you dancing' c'erano due ragazzi che, appena Derulo è sceso dalla scala mobile dell'albergo, l'hanno provocato urlando "Ehi, Usher!" seguito da un insulto.

A quel punto il cantante avrebbe perso la testa e dato un pugno a uno dei due ragazzi mandandolo a terra. Da quanto emerge anche il secondo ragazzo sarebbe stato colpito prima che la sicurezza potesse intervenire per sciogliere la rissa. Derulo non ha, per il momento, dato alcuna spiegazione, ma il video che sta circolando sui social è inequivocabile. Il cantante sente la frase, si gira di colpo sfuggendo alla presa della guardia del corpo che lo accompagna e si dirige verso i ragazzi, colpendone uno in piena faccia prima di venire letteralmente "placcato" da chi ha assistito alla scena. 

Non si sa se siano stati gli insulti o realmente il paragone con Usher ha infastidire a tal punto Derulo: i due sono divisi da un milione di follower su Instagram e sicuramente rivali nella scena del R&B, una competizione che, però,  sembra riguardare solo la musica e non la vita privata. Secondo quanto si apprende, comunque, i due ragazzi non avrebbero sporto sul momento denuncia contro il cantante che ha ricevuto dall'hotel un avviso di violazione ed è stato rimosso dalla proprietà.