Il motore di ricerca di Google
Il motore di ricerca di Google

Google prova ad aiutare gli utenti a fare scelte più sostenibili, sensibilizzandoli nei confronti del climate change e delle emissioni di gas serra. Le novità riguarderanno le ricerche su internet, l’app mappe, i viaggi e la gestione del riscaldamento domestico tramite smartphone. Per il momento le nuove funzionalità saranno introdotte negli Stati Uniti e arriveranno in Europa a inizio 2022.

La nuova ricerca su Google

La prima novità introdotta dall’azienda americana prevede una modifica nella ricerca su internet quando gli utenti cercheranno la stringa "cambiamento climatico". D’ora in avanti si verrà indirizzati su una pagina dedicata al tema con "informazioni di alta qualità relative al clima” – secondo quanto riferito da Google – con contenuti certificati e provenienti da autorità certificate sull'argomento, comprese le Nazioni Unite.

Anche la ricerca di articoli da acquistare sarà modificata. Quando gli utenti cercheranno, ad esempio, “automobili sul mercato”, Google mostrerà anche i risultati per i veicoli ibridi ed elettrici. Durante la ricerca di un particolare veicolo elettrico, inoltre, gli utenti troveranno anche stazioni di ricarica vicine compatibili con il modello. Non solo macchine, chi usa il motore di ricerca vedrà suggerimenti anche per elettrodomestici più efficienti dal punto di vista energetico.

Le novità su Google Maps

Google introdurrà anche delle nuove funzionalità sull’app Maps. Con il prossimo aggiornamento sarà possibile conoscere gli itinerari di guida più efficaci in termini di consumo di carburante, che diventeranno predefiniti se sono anche i più veloci. Se, al contrario, l’itinerario a basso consumo di carburante risulta più lento, l'app mostrerà agli utenti altre opzioni in modo che possano prendere una decisione consapevole su quale scegliere. In Europa questa feature arriverà a partire dal 2022.

Viaggi e termostati intelligenti

Durante la ricerca di voli tramite Google, gli utenti potranno conoscere le emissioni di anidride carbonica associate a ciascun volo. Saranno anche in grado di vedere come la scelta del posto influisce in modo diretto sul consumo di carburante.
Google ha lanciato anche un nuovo servizio per i proprietari di termostati smart negli Stati Uniti. La nuova funzionalità consentirà agli utenti di attivare automaticamente il riscaldamento e il raffreddamento in orari in cui è disponibile più energia rinnovabile sulla rete.