Giovedì 18 Aprile 2024

Chi è Saul Nanni, attore nella serie ‘Supersex’

La carriera e la vita privata del talento che interpreta il giovane Rocco Siffredi nella produzione di Netflix

Saul Nanni

Saul Nanni

Supersex’ è la serie di Netflix che racconta la storia di Rocco Siffredi, attore di film hard che è diventato celebre in tutto il mondo, vincendo numerosi premi e diventando una vera e propria icona per il cinema a luci rosse. A interpretare i suoi panni (e anche a toglierseli) è Alessandro Borghi, dal ricco curriculum e pronto a raccontare la vita di Rocco. Il film, che ripercorre anche gli anni dell’adolescenza, vede nel cast anche Saul Nanni. Ed è proprio lui ad essere stato scelto per interpretare Rocco Siffredi da ragazzo.

Chi è Saul Nanni

Saul Nanni è nato a Bologna il 4 febbraio 1999 e, nonostante la sua giovane età, vanta ruoli molto importanti nel suo curriculum. Figlio di due genitori entrambi medici, Saul ha iniziato la sua carriera di attore come comparsa nelle serie tv “La Certosa di Parma” e “Questo nostro amore 70”. Nel 2014 avviene il debutto al cinema nel film campione d’incassi “Un boss in salotto”, interpretato da Rocco Papaleo, Luca Argentero e Paola Cortellesi. Il boom arriva però dopo essere scelto per la serie DisneyAlex & Co”. Interpretava Christian Alessi, il migliore amico del protagonista. Simpatico, bello e per nulla presuntuoso si innamora e si fidanza con Emma per poi partire, insieme alla famiglia, per l’Australia. La serie ha un grande riscontro anche a livello europeo, ampliando la fama del giovane attore.

Lascia la serie prima della sua conclusione (il suo personaggio esce a metà delle vicende raccontate nella terza stagione) e trascorre 6 mesi a Los Angeles. Torna e nel 2016 appare nella fiction di Rai 1 “Non dirlo al mio capo”, accanto a Vanessa Incontrada e Lino Guanciale.

Nel 2018 è Pupi Avati a sceglierlo come protagonista assoluto de “Il fulgore di Dony”, film tv in onda su Rai 1. Saul Nanni ha più volte sottolineato la sua riconoscenza al regista per averlo scritturato e ha indicato questo progetto come il vero punto di svolto della sua carriera come attore. Parallelamente viene scelto come volto di Giorgio Armani per le campagne “Acqua di Giò” e anche da Benetton.

Sempre nel 2018 torna nella seconda stagione di “Non dirlo al mio capo” e anche in “Made in Italy”, trasmessa prima su Prime Video e poi su Canale 5. Il suo ruolo era quello di un modello gay eroinomane. Due anni dopo, nel 2020, viene scelto per “Sotto il sole di Riccione”, film sceneggiato da Enrico Vanzina e diretto dagli YouNuts! Colonna sonora del film, come intuibile già dal titolo, i brani dei “TheGiornalisti” che fanno anche un cameo nella pellicola. Nel 2022, infine, è protagonista del film “Brado”, diretto e interpretato da Kim Rossi Stuart e nel thriller noir “Io sono l’abisso”, con la regista di Donato Carrisi, autore del libro omonimo da cui è tratta la pellicola. Per quanto riguarda la sua vita privata, Saul Nanni è fidanzato con Deva Cassel, figlia di Monica Bellucci e dell'ex marito, l'attore francese Vincent Cassel. I due sono stati immortalati insieme alla sfilata Dior Haute Couture primavera/estate 2024, a Parigi.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro