Venerdì 14 Giugno 2024

Box office 2023, le previsioni: ecco i film che incasseranno bene

Sarà un anno positivo, per i cinema, grazie soprattutto a 'Guardiani della galassia 3', 'Spider-Man: Across the Spider-Verse' e al nuovo 'Mission: Impossible'

Foto: Marvel/Sony/Paramount

Foto: Marvel/Sony/Paramount

Il 2022 non è stato un anno semplice, per le sale cinematografiche, ma il 2023 potrebbe portare una tanto attesa boccata d'aria fresca. Il magazine statunitense Variety ha infatti pronosticato un'annata migliore, in termini di box office. Va da sé che garanzie non ce ne sono, perché ci sono sempre variabili imponderabili: è anche vero, però, che alcune previsioni bisogna pur formularle, anche perché da queste dipendono gli investimenti futuri del settore cinematografico. Insomma, prendiamo il pronostico di Variety con le pinze, ma riconoscendo alla rivista l'autorevolezza di cui gode. Leggi anche: Cinema: i 10 film blockbuster più attesi del 2023

Box office 2023, i successi certi

Un film che guadagnerà sicuramente bene, dicono gli esperti, sarà 'Guardiani della galassia 3'. Intanto perché appartiene all'universo narrativo dei supereroi Marvel, che tradizionalmente si comporta molto bene al botteghino, poi perché è l'ultimo lavoro di James Gunn in qualità di sceneggiatore e regista per conto di Marvel: da qui in avanti si occuperà di gestire il franchise della concorrenza DC. Leggi anche: James Gunn è il nuovo capo di DC Studios Altro titolo di sicuro impatto sarà il film d'animazione 'Spider-Man: Across the Spider-Verse', soprattutto perché è il sequel (attesissimo) di una delle grandi sorprese positive della stagione cinematografica 2018, da molti fan considerato il migliore film mai dedicato all'Uomo Ragno. Infine, ci si attendono grandi incassi da 'Mission: Impossible - Dead Reckoning Part One', il ritorno di Tom Cruise nei panni dell'agente segreto Ethan Hunt. Già ora la campagna promozionale ha messo sugli scudi i nuovi, pazzi stunt che l'attore ha effettuato in prima persona: tradizionalmente è quel tipo di cosa che porta spettatori in sala. Dall'elenco degli successi ipotizzati da Variety mancano il secondo 'Dune', il nuovo 'Indiana Jones' e 'Oppenheimer': assenze sorprendenti. Non è chiaro come mai non ci siano: speriamo che non sia di malaugurio.

I successi abbastanza sicuri

Fra i titoli che dovrebbero andare bene, ma che non è certo lo facciano, troviamo 'Super Mario Bros - Il film': il trailer è stato accolto benissimo dal pubblico e tutto lascia intendere che sarà un valido adattamento del celeberrimo personaggio dei videogame Nintendo. C'è poi 'Fast X', decimo capitolo della saga di 'Fast and Furious', che di solito si comporta bene al botteghino: il dubbio che possa non farlo deriva dal fatto che il regista Justin Lin ha lasciato la produzione a una settimana dall'inizio delle riprese, sembra per dissapori con l'attore e produttore Vin Diesel. Il cambio di regista in corsa potrebbe avere danneggiato la pellicola. Variety scommette anche su 'La sirenetta', versione in live action del classico d'animazione, pur mantenendo qualche dubbio dovuto al fatto che altri progetti simili (vedi 'Dumbo' e 'Mulan') hanno guadagnato meno di quanto sperato. C'è poi 'Barbie', uno dei maggiori punti di domanda della stagione: più passa il tempo e più l'attesa si impenna, ma tante cose sono ancora segrete e non è possibile parlare di successo certo.

Forse avranno successo, forse no, chi lo sa

Alcuni titoli potrebbero sorprendere, oppure scomparire nell'oblio. Il primo è 'Cocainorso', storia di un orso bruno che sniffa tantissima cocaina e dà fuori di matto. Abbiamo poi 'Dungeons & Dragons - L'onore dei ladri', film d'avventura fantasy che punta su un cast di tutto rispetto (Chris Pine, Regé-Jean Page, Michelle Rodriguez, Hugh Grant), ma che deve convincere i fan del gioco di ruolo a tornare in sala dopo che precedenti adattamenti erano stati un disastro. Un altro lungometraggio da tenere d'occhio è 'Hunger Games: ballata dell'usignolo e del serpente': ha il vantaggio di essere il prequel di una saga molto fortunata e l'adattamento di un romanzo che è stato accolto bene. Il possibile freno a mano è l'assenza di Jennifer Lawrence, che potrebbe pesare non poco. Abbiamo infine 'Wonka', il ritorno su grande schermo della fabbrica di cioccolato, degli Umpa Lumpa e di Willy Wonka: qui tutto dipenderà dallo star power dell'attore Timothée Chalamet, che al momento sembra capace da solo di trascinare un sacco di gente in sala.

I grandi punti di domanda

Secondo gli esperti di Variety, questi sono i film che, in termini di scommesse, rappresentano il maggiore rischio: 'Transformers - Il risveglio', 'The Flash', 'Wish' e 'Killers of the Flower Moon'. Nel primo caso, a remare contro c'è il fatto che il franchise di 'Transformers' ha conosciuto un progressivo calo di interesse, da parte del pubblico, e bisogna capire se a riconquistarne i favori basteranno auto robot che si trasformano in animali. 'The Flash' rischia davvero grosso: è un film DC realizzato prima della nuova gestione di James Gunn e il protagonista Ezra Miller ha ricevuto pessima pubblicità a causa di un crollo psicologico e di comportamenti decisamente discutibili. Grossi dubbi anche intorno a 'Wish', il nuovo film di Walt Disney, che negli ultimi tempi ha faticato a creare solidi successi commerciali. Infine, 'Killers of the Flower Moon' si presenta benissimo ai cancelli di partenza, perché c'è Martin Scorsese alla regia e nel cast spiccano Leonardo DiCaprio, Robert De Niro, Jesse Plemons e Brendan Fraser. Però il western drama è un genere poco fortunato, di recente, e Scorsese non azzecca un grosso successo commerciale dai tempi di 'The Wolf of Wall Street' (2013).