Sabato 20 Aprile 2024

Chi è Sigfrido Ranucci, conduttore di ‘Report’ su Raitre

Il giornalista noto per le sue inchieste ha pubblicato di recente il suo nuovo libro ‘La scelta’

Sigfrido Ranucci

Sigfrido Ranucci

Sigfrido Ranucci lavora per ‘Report’, di cui oggi è conduttore, oltre che autore, da diverso tempo. La trasmissione di Rai 3 è sempre molto seguita e apprezzata per gli approfondimenti e le inchieste giornalistiche.  

Biografia e debutto

Ranucci è romano, è nato nella Capitale nel 1961. Ha una laurea in Lettere (110 e lode). Ha cominciato a lavorare in Rai nel 1991 come assistente ai programmi e programmista regista. È poi stato giornalista presso il Tg3. Il 1997 è stato l’anno che ha visto la sua assunzione nel servizio pubblico. È poi diventato redattore per Rai International. 

Inchieste e scoop

Ranucci ha realizzato molte inchieste sul traffico illecito di rifiuti e sulla mafia. Ha trovato l'ultima intervista al giudice anti-mafia Paolo Borsellino. Nel settembre 2001 è volato a New York come inviato per seguire l'attentato alle Torri Gemelle. Nel 2004, invece, è stato inviato a Sumatra per raccontare i disastri causati dallo tsunami. È stato inviato nei contesti di guerra dei Balcani e in Medio Oriente, esperienze da cui sono nate le sue inchieste sulla violazione dei diritti umani e l'utilizzo di armi non convenzionali. Nel 2005 Ranucci ha denunciato per primo l'uso del fosforo bianco in Iraq da parte degli Usa.

‘Report’

Nel 2006 ha fatto il suo ingresso nel team di ‘Report’ come coautore di Milena Gabanelli. Dieci anni dopo, a partire dal dicembre 2016, è diventato conduttore del programma. Nel 2014 è stato autore di un programma di inchieste per soli giovani inviati dal titolo ‘Off the Report’. Nel 2016 ha messo le sue competenze anche al servizio della trasmissione ‘Rec’. Nel giugno 2020 Sigfrido Ranucci è stato scelto da Franco Di Mare, direttore di Rai 3, come suo vice.

‘La scelta’

Nel suo ultimo libro, ‘La scelta’, Ranucci racconta alcuni episodi di vita particolari che gli sono accaduti. Un fatto anomalo lo ha narrato, oltre che nel volume, anche a ‘La confessione’ di Peter Gomez, in cui è stato ospitato di recente. Il giornalista, infatti, ha detto che in pratica ha salvato la vita a un individuo che – come avrebbe scoperto successivamente – rientrava nel giro dei suoi presunti killer a cui era stato commissionato il suo omicidio. Ranucci – sposato con Marina, dalla quale ha avuto tre figli, Giordano, Michela ed Emanuele – vive sotto scorta dal 2020. Quando è successo tutto quanto, il giornalista stava parlando al telefono con Milena Gabanelli. “Ho sentito un gran rumore, uno schianto vicino casa. Ho visto un motociclista che era in una pozza di sangue perché si era reciso l'aorta femorale” Ha proseguito Ranucci: “Chi è motociclista sa che in quei momenti hai pochissimi minuti per intervenire e fermare l'emorragia” Infine, il conduttore di ‘Report’ ha spiegato: “Più tardi ho saputo il nome tramite amici dei miei figli e abbiamo ricostruito chi era questo personaggio, legato ad ambienti di spaccio della zona”

Premi

Sono numerosi i riconoscimenti assegnati a Ranucci nel corso della sua carriera: Premio Le sociologie per il giornalismo investivo e sociale – Presidenza della Commissione Anticamorra e Beni Confiscati del Consiglio Regionale della Campania con l’Associazione Nazionale Sociologi (2023) Premio Fionda di Legno (2022) Premio Internazionale Joe Petrosino (2022) Premio Contursi Terme (2022) Premio Il Guerriero di Capestrano (2022) 16° Premio Internazionale Padre Pino Puglisi (2021) Premio Baffo Rosso – Premio Roberto Morrione (2021) Premio Giovenale del Comune e Pro Loco di Aquino (2021) XV Edizione del Premio per la Cultura Mediterranea (2021) Premio Coraggio Emanuela Loi a Palermo (2021) XII Premio Sportivo Nazionale La Clessidra (2021) Premio Internazionale di Ecologia – Verde Ambiente dedicato a Giorgio Nebbia (2021) Premio Caravella – festival Giornalisti del Mediterraneo (2021) Premio Flaiano (2021) Premio Nazionale Pratola (2021) Premio Giorgio La Pira (2018) Premio Letterario Nazionale Gabriele D’Annunzio, D’Amico – Parrozzo (2018) Premio Inchiesta di Osimo (AN) (2017) Premio Etica Professionale (2017) Premio Tonino Carino (2017) Premiolino (2010) Premio Giuseppe Fava (2010) Premio Mario Francese (2007) Premio Cronista dell’Anno (2006) Premio Colomba d’Oro per la Pace (2006) Premio internazionale The Golden Umbrella Festival – Gran Prix -News e Documentaries (2006) Premio Ilaria Alpi (2006) Premio Internazionale di Giornalismo Maria Grazia Cutuli (2006) Premio Città di Viareggio (2005) Premio Ilaria Alpi (2005) Menzione Speciale Premio Ilaria Alpi (2004) Premio Giornalistico Europeo Penne Pulite (2003) Silver Satellite -Television News Festival per la sezione Reportage con l’inchiesta “Polveri maledette” (2002) Silver Satellite - Gran Prix – Television World (2000)

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro