Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
15 giu 2022

BTS, la super band si prende una pausa

Il gruppo sudcoreano, enormemente famoso, annuncia un rallentamento e l'avvio di alcuni progetti solisti

15 giu 2022

I più anziani di noi probabilmente hanno un'idea molto confusa di chi siano i BTS, ma per moltissimi giovani il gruppo sudcoreano è una stella luminosissima: da qui l'interesse di mezzo mondo per l'annuncio che la band si prende una pausa e che nel prossimo futuro saranno privilegiati i progetti solisti.

BTS IN UNA PAUSA, LARGO ALLE CARRIERE SOLISTE
I BTS si formano nel 2010 e debuttano nel 2013, diventando una potenza del panorama musicale pop sudcoreano. A partire dal 2017 sfondano anche nel resto del mondo e in particolare negli Stati Uniti: diventano il primo gruppo K-pop a conquistare la vetta delle classifiche a stelle e strisce, vendono milioni di dischi e finiscono pure a tenere un discorso all'assemblea generale delle Nazioni Unite e a incontrare il presidente Joe Biden. Gli esperti di economia calcolano che il gruppo abbia generato miliardi di dollari di guadagni per l'economia sudcoreana nel suo complesso.

Una delle cose che ha contribuito alla popolarità è l'annuale cena in streaming che celebra l'anniversario della nascita della band. Proprio in quest'occasione (cioè la sera di martedì 14 giugno), uno dei membri ha rivelato che "ci prenderemo una pausa". Le ragioni sono diverse: intanto, i ragazzi sono esausti. Inoltre non sanno più "che tipo di band siamo". Parole del 27enne RM, che ha aggiunto: "Ho sempre pensato che i BTS fossero diversi dagli altri gruppi. Ma il problema del K-pop e di tutto il sistema idol è che non ti concedono il tempo per maturare". Il 26enne Jimin ha poi detto che tutti loro stanno "lentamente cercando di fare il punto della situazione e iniziare e pensare a quale tipo di artista ognuno di noi vuole diventare ed essere ricordato dai fan. Penso che sia per questa ragione che stiamo attraversando un periodo difficile. Stiamo cercando di trovare la nostra identità ed è un processo lungo ed estenuante".

I BTS promettono però di tornare e di farlo essendo diventati "più maturi". E implorano i fan di non prendere l'annuncio come un qualcosa di negativo, bensì come "una strategia salutare". Per quanto riguarda la durata della pausa, impossibile fare previsioni. C'è però un elemento che forse consente una ipotesi: Jin, il più anziano del gruppo, ha 29 anni. Questo significa che sta per iniziare il servizio militare obbligatorio, che dura quasi due anni.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?