I BTS durante il capodanno 2020, a New York
I BTS durante il capodanno 2020, a New York

Costretti dai figli adoranti, oppure incuriositi dall'ipotesi che i fan dei BTS forse hanno mandato in fumo un comizio di Donald Trump, anche gli adulti hanno ormai scoperto l'esistenza della boy band sudcoreana che sta dominando il panorama della musica pop mondiale. Proprio l'enorme successo è alla base della loro fortuna economica: si calcola che fra poco tutti e sette i membri del gruppo diventeranno multimilionari. Merito dell'ormai prossima quotazione in borsa della loro etichetta discografica, la Big Hit Entertainment.


BTS, dalla musica alla quotazione in borsa

Big Hit Entertainment nasce nel 2005, per iniziativa del produttore musicale Bang Si-hyuk, e sin da subito si specializza nella promozione di gruppi pop e hip-hop. Il colpaccio arriva con la nascita dei BTS, che debuttano nel 2013. Presto diventano un fenomeno in patria, poi in Oriente e alla fine un po' in tutto il mondo, soprattutto dopo l'ingresso trionfale nel mercato statunitense. Milioni di dischi venduti, milioni di fan adoranti e un successo che non accenna a diminuire portano Big Hit Entertainment a puntare alla quotazione nell'indice di borsa azionario della Corea del Sud. Il 15 ottobre arriverà l'offerta pubblica iniziale, cioè quel momento nel quale al pubblico viene data l'opportunità di acquistare titoli di una società che intende quotarsi per la prima volta su un mercato regolamentato.
Già ora si stima che la richiesta ecceda di mille volte la disponibilità di azioni.

Si calcola che Bang Si-hyuk, fondatore dell'etichetta discografica e possessore del 43% delle azioni, diventerà miliardario nel giro di poche settimane. In quanto ai membri dei BTS, in agosto Bang Si-hyuk ha dato a ognuno dei sette membri 68.385 azioni, per un valore approssimativo di 6,84 milioni di euro complessivi. Le attese del mercato consentono di ipotizzare un sensibile aumento del valore di ogni quota azionaria: da qui l'annuncio che presto RM, Jin, Suga, J-Hope, Jimin, V e Jungkook aggiungeranno almeno un milione di euro al loro già cospicuo conto in banca.

I BTS cantano 'Idol'

A ulteriore conferma della fama dei BTS, il video qui sotto ha quasi raggiunto 1,5 milioni di visualizzazioni in tre ore.