Auguri di buon anno 2024: frasi più belle, immagini e citazioni d’autore. Tante idee su cosa scrivere

Quali auguri rivolgere per l’anno che sta arrivando? Ecco qualche suggerimento per inviare un pensero ad amici, parenti o anche solo conoscenti

Roma, 31 dicembre 2023 – Per molti, l’ultimo giorno di dicembre e l’inizio dell’anno nuovo segnano una sorta di passaggio simbolico tra il passato e il futuro. Si lascia alle spalle tutto quello che è successo – e siamo stati – nei 12 mesi precedenti e ci si lancia nei classici buoni propositi (quanti si iscriveranno in palestra?) e in nuovi obiettivi che non siamo riusciti a conquistare fino ad oggi. E proprio questi sono, spesso, i soggetti che possiamo trovare nei messaggi di auguri di buon anno 2024 che riceviamo da parenti, amici o conoscenti. Come per Natale, non è semplice riuscire ad essere originali nel condividere e trasmettere l’auspicio per la persona a cui sono indirizzati i nostri pensieri. Proviamo a darvi qualche consiglio sulle migliori frasi di San Silvestro da inviare magari via Whatsapp, Facebook o Instagram. Chissà che non siano fonte di ispirazione…

Auguri di buon anno 2024
Auguri di buon anno 2024

Se vogliamo esprimere il nostro sostegno ad una persona casa che ha vissuto un periodo difficile e lo sta superando, sicuramente possiamo farne menzione nella frase di augurio, proprio come trampolino per un’ascesa e per un periodo migliore in arrivo: “Con l’augurio che il prossimo anno sia più felice di quelli passati. Che finalmente i tuoi desideri trovino appagamento e che la tua vita scorra in maniera soddisfacente”. Ci sono i desideri che è ora diventino realtà e il riferimento esplicito ad un cambiamento, ad un nuovo inizio dove il prossimo anno sia simbolo di felicità e gioia. All'opposto, invece, se sappiamo che negli ultimi 12 mesi il destinatario degli auguri sta vivendo un periodo positivo (per amore, lavoro, salute, qualsiasi motivo ci sia alla base), perché non esprimergli la speranza che anche il prossimo posso essere entusiasmante allo stesso modo? “Caro amico, un altro anno è volato veloce come il vento. Il prossimo mi auguro che sarà altrettanto felice ma anche meno veloce a passare. Buon anno nuovo!” Sempre sulla falsariga di un anno vissuto all’insegna dei bei ricordi, c’è anche quello – spesso di coppia- in cui ci si augura la medesima serenità e lo stesso equilibrio vincente che ha permesso a tutti e due di annoverare l’anno passato tra i migliori e più intensi: “Il detto dice “anno nuovo, vita nuova”. Io spero di no. La vita di quest’anno trascorso con te è stata meravigliosa e il mio augurio è che il nuovo anno sia uguale al precedente!”. Prendendo proprio da esempio il celebre modo di dire “Anno nuovo, vita nuova”, si esprime il sogno che nulla possa cambiare e che l’anno in arrivo sia ugualmente soddisfacendo come il precedente. Perché, insieme, il tempo passato è meraviglioso. Il brindisi di mezzanotte diventa simbolico anche nel prossimo possibile augurio di San Silvestro. L’azione dello stappare la bottiglia viene raffigurato come un divario tra quello che c’è stato e ciò che deve ancora esserci: “Con il botto della mezzanotte vada via ogni male, ogni tristezza e ogni preoccupazione! Anno nuovo che tu possa essere ricco di tanta infinita felicità! Auguri!”

Clicca qui per sfogliare la gallery 

Questa frase, invece, se siete in compagnia potete anche “riciclarla” dal vivo, per fare un augurio originale (e pure con la rima): “Per questa fine dell’anno vorrei brindare alle cose vecchie e ai bei ricordi che nel nuovo anno con voi vorrete portare. Alziamo i calici con simpatia, anno nuovo prendi il via!” Un modo per ribadire i bei momenti trascorsi insieme con le persone che avete accanto e il sogno di poter rivivere altri, così belli o magari, addirittura, più intensi. Legandoci al discorso iniziale dei buoni propositi per il nuovo, non possiamo non suggerirvi la frase di Edith Lovejoy Pierce – poeta e pacifica nato agli inizi del 900 – che ha scritto: “Apriremo il libro. Le sue pagine sono bianche. Le riempiremo con le nostre parole. Il libro si chiama “Opportunità” e il suo primo capitolo è “Capodanno”. Come potete vedere, il legame opportunità è legato in maniera stretta e univoca con l’inizio del nuovo anno, dei 12 mesi che ci aspettano che sono una serie di pagine bianche e di capitoli inediti che possono essere riempiti. Intensa e ideale per un’amicizia di lunga data quella di Victor Hugo legata proprio a San Silvestro e all’inizio di un nuovo anno: “Salutiamo insieme questo nuovo anno che invecchia la nostra amicizia senza invecchiare il nostro cuore”. Un riflessione da condividere per chi è stato spalla e sostegno dell’altro, condividendo il tempo trascorso e progettando di farlo anche per il prossimo tempo futuro, certi che non potrà invecchiare il cuore o modificare l’affetto reciproco che si prova. Il senso dell’incognito ma dove si è al timone delle proprie scelte in un mare di possibilità è al centro della prossima frase di auguri che si adatta in diverse circostanze ed è ideale per amicizia più solide ma anche nuovi rapporti da poco creati: “Ti auguro di goderti ogni giorno di questa avventura chiamata “vita”. Felice anno nuovo!”. La vita come un'avventura, un viaggio, qualcosa da scoprire ed esplorare, legata al simbolo finale della felicità. E il senso di essere alla guida della propria vita brilla ancora più chiaramente nella frase “Non sottovalutare mai il potere che hai di prendere la tua vita in una nuova direzione. Buon anno”. Un invito a non lasciarsi trasportare dalla corrente ma di essere il capitano del proprio cammino, del proprio viaggio. Protagonisti e fieri. “Non è nelle stelle che è conservato il nostro destino, ma in noi stessi” è un’altra frase che si può inserire in un contesto (magari personalizzato) per un augurio che possa essere anche riflessivo e sempre costruttivo. Se, per qualsiasi ragione o impedimento, non siete con la persona con la quale avreste voluto trascorrere l’ultimo giorno dell’anno e volete comunque sottolineare quanto vi manchi non averla accanto, vi suggeriamo “Nell’attesa di rivederci e di brindare dal vivo, vi auguriamo un inizio di anno nuovo prospero e ricco di felicità”. Il senso dell’attesa e di un invito a rivedersi il prima possibile è la base dalla quale partono gli auguri sentiti di un buon inizio d’anno. Infine, chiudiamo questi suggerimenti con una frase che riassume un po’ tutti i pensieri qua riportati e analizzati. La citazione è di Alfred Lord Tennyson: “La speranza sorride alla soglia dell’anno che viene e sussurra: “Sarà più felice”. Quale miglior modo se non far abbracciare la speranza e la felicità per sorridere al nuovo anno che si apre all’orizzonte?

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro