Lunedì 22 Aprile 2024

Carlo fa le corna, Elisabetta resuscita. La bufala della morte del Re scatena i creatori di meme

Le indiscrezioni, presto smentite, sulla presunta scomparsa del sovrano alimentano la fantasia sui social. Quale sarà l’ “annuncio reale”?

La bufala della morte di re Carlo scatena l'ironia sui social

La bufala della morte di re Carlo scatena l'ironia sui social

Londra, 18 marzo 2024 – La falsa indiscrezione sulla morte di re Carlo d’Inghilterra ha scatenato la creatività degli utenti di ‘X’. E così a fine giornata, ore dopo la smentita ufficiale di Buckingham Palace, all’hashtag #royal family e #royalannouncement scorrono fiumi di esilaranti meme.

(continua sotto)

“Carlo è morto”

Facciamo una breve sintesi di cosa è successo oggi. Intono all’ora di pranzo i social si riempiono di post che alludono a un imminente “annuncio” della famiglia reale. Spuntano come funghi presunti indizi di un lutto a corte. Circolano per esempio la foto delle bandiera a mezz’asta su Buckinghm Palace (che si scopre essere vecchia) e il logo nero di un account social della Bbc (non ufficiale). Il pensiero va a Kate Middleton, le cui condizioni di salute dopo il ricovero di gennaio, sono protette da una riservatezza assoluta che ha alimentato complottismi (vedi tutte le teorie cospirative nate con la pubblicazione dell’ultima foto di famiglia, quella ritoccata). Ma sono le indiscrezioni su re Carlo, malato di cancro, a farsi insistenti. Arrivano da canali social russi e ucraini, in cui rimbalza un documento con in alto il logo di Buckingham Palace, la residenza di Re Carlo e della regina Camilla, e il titolo “Royal communications”: “The King passed away unexpectedly yesterday afternooon” (il Re è morto all’improvviso ieri pomeriggio), recita. Poco dopo Wikepedia aggiorna la pagina dedicata al sovrano con la data di morte, 18 marzo 2024. L’impressione in realtà è che si tratti di una bufala e il silenzio delle testate britanniche, Bbc inclusa, non fa che confermarla. Ci penserà poi Buckingham Palace, con una smentita ufficiale ai media russi, a fugare ogni dubbio.

I best meme

Nel frattempo l’apprensione sui social si trasforma in ironia e su X i meme dissacranti sono virali. C’è un Re Carlo che fa le corna ("Il sovrano reagisce con il tipico aplomb inglese alla notizia della sua morte”, recita il post che introduce l’immagine Gif). O ancora Kate che si sfrega le mani perché a breve diventerà regina. 

Il presunto annuncio di morte viene rivisitato in tutte le salse: re Carlo che abdica a King Bob dei Minions, Carlo e Kate che scappano insieme (vedi sopra), la regina Elisabetta II che resuscita come Gesù Cristo, uscendo dal sepolcro. ”Scusatemi, non sono morta, stavo solo riposando”.  

In Italia qualcuno nota come lo scatto photoshoppato di Kate e la finta morte di Carlo abbiano innalzato il livello dell’ossessività. Pagine e pagine sul web, fiumi di conversazioni social. Per non parlare di radio e tv che rimestano fra ricostruzioni, complotti e teorie. Diciamoci la verità, questa storia della salute dei reali ci sta un po’ sfuggendo di mano. 

Non manca, per fortuna, l’autoironia di chi si affretta a cercare su Google “royal announcement” dopo aver visto l’hashtag in trend su X. Non è morto nessuno: c’è disappunto.  

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro